Festival di Venezia, The Last Duel: Matt Damon sfida Adam Driver nel film di Ridley Scott

Cinema

Paolo Nizza

Tratto da una storia vera, un kolossal ambientato nella Francia medievale. LA RECENSIONE SEGUI LA DIRETTA

“La verità ha la cattiva abitudine di venir fuori, alla fine” recita un proverbio turco. E in “The Last Duel”, il kolossal firmato da Ridley Scott, presentato fuori concorso alla 78esima Mostra del Cinema di Venezia, infine scopriremo cosa è accaduto davvero in questa vicenda ambientata nella Francia del XIV secolo. Sulla falsa riga di “Rashomon” di Akira Kurosawa, abbiamo tre versioni della stessa. Due uomini e una donna protagonisti di una pellicola tratta dal romanzo storico "L'ultimo duello. La storia vera di un crimine, uno scandalo e una prova per combattimento nella Francia medievale (The Last Duel: A True Story of Trial by Combat in Medieval France) scritto nel 2004 da Eric Jager.

Matt Damon e Ben Affleck tornano a scrivere insieme

Dopo il premio Oscar vinto nel 1997 con “Will Hunting”, Ben Affleck e Matt Damon tornano a scrivere insieme una sceneggiatura. A coadiuvarli c’è la regista e sceneggiatrice Nicole Holofcner che si è occupata di redigere il punto di vista femminile della Storia. Tra armature, nitriti, frecce incendiarie, lumi di candela, danze medievali, cavalieri, dame, scudiere, re, regine e cortigiane, “The Last Duel” è un potente affresco epico e coinvolgente. E Ridley Scott, al netto degli 84 anni che compirà il 30 novembre, ribadisce il suo talento per orchestrare suggestive scene di masse e battaglie senza esclusioni di colpi.

THE LAST DUEL, IL CAST DEL FILM

approfondimento

The Last Duel, la storia vera dietro il film di Ridley Scott

Certo, la forza di “The Last Duel” risiede, ça va sans dire, negli interpreti. A partire da Matt Damon. L’attore si cala alla perfezione nei panni di Jean de Carrouges, il cavaliere analfabeta, ma impavido e di buon cuore. Imbruttito, sfregiato con l’acconciatura Mullet e il pizzetto, Damon riesce a rendere empatico, un personaggio ferito dalla vita e assai sfortunato. DI contro, nella parte di Jacques Le Gris, Adam Driver è in apparenza un concentrato di fascino ed eleganza. In realtà abbiamo davanti un raffinato manipolatore che conosce il latino, ama i libri, ma capace di atti terrificanti e bestiali. Ben Affleck, in versione platinata, invece è il vanesio, arrogante, fastidioso Conte Pierre d'Alençon, Infine il personaggio chiave, ovvero, Marguerite de Carrouges, ha il volto di Jodie Comer, talentuosissima attrice britannica nota per la serie televisiva “Killing Eve” e vista di recente in Free Guy-Eroe per caso. Insomma, di fronte a una società in cui non esiste nessun diritto, ma solo il potere degli uomini è giusto e importante che sia una donna a sparigliare le regole del gioco. E come recita un noto aforisma citato nel film “Possiamo perdonare un bambino quando ha paura del buio. La vera tragedia della vita è quando un uomo ha paura della luce."

The last duel, La trama del film

approfondimento

The Last Duel, il trailer del film con Adam Driver eMatt Damon

Francia, XIV secolo. Quando una nobildonna accusa il migliore amico di suo marito di averla violentata, il destino di tutti e tre dovrà essere deciso in un duello all'ultimo sangue. Narrato da tre prospettive differenti, “The Last Duel” racconta le storie di Jean de Carrouges (Matt Damon), un esperto e ambizioso cavaliere proveniente da una famiglia rispettata, che lotta per ottenere il potere e migliorare la propria posizione; del formidabile Jacques Le Gris (Adam Driver), uno degli individui più amati a corte, accusato di questo crimine indicibile; e di Marguerite de Carrouges (Jodie Comer), un'eroina in anticipo sui tempi che rischiò la propria vita per difendere la verità. Costruito attorno alla storia di questa donna straordinaria, The Last Duel esplora temi come il potere e la sopravvivenza, e analizza le forze culturali che cospirarono per distorcere la verità. Pur condividendo le stesse esperienze, questi personaggi vivevano in mondi diversi… ma la verità era soltanto una.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.