Spider-Man: No Way Home, il costume di Tom Holland e nuove abilità: FOTO

Cinema

Il terzo film del franchise con protagonista Tom Holland arriverà al cinema il 17 dicembre 2021. Doctor Strange pare destinato a un ruolo cruciale, lavorando anche al costume di Peter

I fan chiedono a gran voce il trailer ufficiale di “Spider-Man: No Way Home”. Richieste costanti, che si ripetono quotidianamente, al punto da diffondere sul web date d’uscita del filmato ufficiose e, ovviamente, errate. A ciò si aggiungono i divertenti post del profilo ufficiale del film, che si prende un po’ gioco degli appassionati dell’uomo ragno, chiedendo loro di attendere con pazienza.

Qualche informazione, però, giunge dal settore merchandising e, nello specifico, dal mondo dei Funko Pop. Spazio a una rappresentazione del nuovo costume indossato da Peter Parker, ovvero Tom Holland, nel nuovo film Marvel distribuito da Sony.

approfondimento

I migliori film in uscita a luglio e dove vederli. FOTO

Stando a quanto riportato da “ComicBook”, è online anche il nome della nuova armatura dell’amato eroe, insieme con alcuni dettagli sulle potenzialità aggiuntive che vedremo nel prossimo film.

Il nuovo costume di Spider-Man

In “Spider-Man: No Way Home” Tom Holland dovrà indossare un nuovo ed esaltante costume. Il nome scelto pare sia “Integrated Suit”. Un nome che dovrebbe far riferimento al fatto che vi siano integrate alcune delle abilità di Doctor Strange.

Sappiamo che lo Stregone farà parte della pellicola. Ricoprendo un ruolo importante. Per alcuni questo è indice del fatto che la pellicola possa basarsi liberamente sul ciclo fumettistico “Buon compleanno”. Un elemento che potrebbe condurre l’eroe nel Multiverso, introdotto ufficialmente dalla serie “Loki”.

approfondimento

Eternals, il primo trailer del film Marvel Studios

È possibile che Strange e Parker collaborino allo sviluppo del costume, così da consentire a Peter di destreggiarsi tra le varie dimensioni, dove si ritroverà faccia a faccia con versioni di nemici provenienti da altre pellicole. Spazio, dunque, a Jamie Foxx e Alfred Molina, con i fan che sperano di poter rivedere Tobey Maguire e Andrew Garfield.

Sul petto e sulla mano dell’action figure di Spider-Man troviamo i segni di magie mistiche. È possibile che lo Stregone si ritrovi a dover fare da maestro al protagonista, istruendolo come avvenuto con lui nel primo film standalone con Benedict Cumberbatch.

Spider-Man: No Way Home, cosa sappiamo

Non abbiamo informazioni sulla trama di “Spider-Man: No Way Home”. Tutto ciò che possiamo fare è avanzare ipotesi basate sui fumetti. In “Buon Compleanno” si vede l’eroe vagare nello spazio-tempo, rivivendo momento del passato e ottenendo visioni future.

Una grande avventura, con scontri epici. L’eroe ha anche modo di dare uno sguardo alla propria morte. Nel film, se questa fosse la via intrapresa, invece di un viaggio nello spazio-tempo vi sarebbe una missione tra realtà parallele. Un salto nel Multiverso, in collegamento probabilmente agli eventi di “Loki”. Nei fumetti Doctor Strange gli consente di salutare per l’ultima volta zio Ben. Non ci sarebbe da sorprendersi, in questo caso, se Peter avesse la possibilità di dire addio a Tony Stark.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.