"Il Colibrì" di Sandro Veronesi diventa un film con Favino, Moretti e Kasia Smutniak

Cinema

Al via a giugno le riprese della pellicola, diretta da Francesca Archibugi, tratta dal romanzo Premio Strega nel 2020

Inizieranno a giugno le riprese de Il colibrì, il nuovo film di Francesca Archibugi tratto da uno dei romanzi italiani di maggior successo degli ultimi anni, scritto da Sandro Veronesi e vincitore del Premio Strega 2020. Prodotto da Fandango con RAI Cinema, il film avrà una sceneggiatura firmata da Laura Paolucci, Francesco Piccolo e dalla stessa regista. Sono già iniziati i provini per il cast, con riprese che si svolgeranno tra Roma, Parigi, Firenze e sulla costa toscana. Sono già noti i nomi dei tre protagonisti: Pierfrancesco Favino, Kasia Smutniak e Nanni Moretti.

approfondimento

Le canzoni del Colibrì, viaggio in musica nel libro di Sandro Veronesi

Il Colibrì è il quarto film tratto da un romanzo di Veronesi dopo La forza del passato (2002), Gli sfiorati (2011) e Caos Calmo (2008) in cui era presente lo stesso Moretti. Il film è il racconto della vita di Marco Carrera, "il Colibrì", una vita di coincidenze fatali, perdite e amori assoluti. Un racconto che procede da un'epoca all'altra, in un tempo “liquido” dai primi anni Settanta fino a un futuro prossimo. Una ragazzina di cui s'innamorerà al mare, una vita coniugale a Roma con Marina e la figlia Adele, uno psicanalista – Daniele – che lo aiuterà a gestire le sorprese della vita e i cambi di rotta più inaspettati.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.