Red Sparrow, 5 curiosità sul film con Jennifer Lawrence

Cinema

Jennifer Lawrence si è trasformata in Dominika Egorova, un esempio di sparrow, agente pronta a usare le proprie armi di seduzione

Red Sparrow” è un film del 2018 con protagonista Jennifer Lawrence. Un titolo a tema spionaggio che vede come protagonista Dominika Egorova, prima ballerina che vede la propria carriera concludersi di colpo a causa di un brusco incidente. Non ha più modo di prendersi cura economicamente di sua madre, e così si ritrova a tramutarsi in una letale assassina.

approfondimento

I migliori film da vedere in streaming a febbraio

Accetta la proposta di zio Vanja, vicedirettore del SVR, che le chiede di servire il governo di Mosca. Entra così a far parte delle Sparrow. Ciò vuol dire tramutarsi in un’agente disposta a tutto pur di portare a termine la propria missione, puntando principalmente sulle proprie armi di seduzione. Dentro di sé, però, disprezza questi metodi e cos’è diventata la sua vita. Ecco alcune curiosità sulla pellicola, che anche i grandi fan di Jennifer Lawrence potrebbero non conoscere.

Da Hunger Games a Red Sparrow

Il film è diretto da Francis Lawrence. Questi non ha alcun rapporto di parentela con Jennifer Lawrence, ma la conosce molto bene. Hanno infatti trascorso anni l’uno al fianco dell’altra sul set di “Hunger Games”. Il regista ha diretto tre capitoli della saga, “La ragazza di fuoco” e “Il canto della rivolta”, parte 1 e 2. Una nuova collaborazione fruttuosa dopo i film che hanno di fatto lanciato la carriera dell’attrice.

Il romanzo dell’ex CIA

La trama della pellicola si basa sugli eventi narrati nel romanzo “Nome in Codice: Diva”. Testo pubblicato nel 2013 e scritto da Jason Matthews, ex agente operativo della CIA. Questi ha partecipato attivamente alla realizzazione dell’adattamento, il cui titolo è stato in seguito modificato in “Red Sparrow”.

Sexpionage

Il titolo fa chiaro riferimento alla pratica del “sexpionage”, ovvero lo spionaggio che sfrutta in alcune circostanze l’attività sessuale, la possibilità che ciò avvenga, e qualsiasi arma di seduzione per raggiungere il proprio scopo. Vi sono prove dell’attuazione di tali strategie in ambito governativo. Le agenti sono note come “sparrows”, gli agenti, invece, come “ravens”.

Una vera scena senza veli

Una scena vede Jennifer Lawrence del tutto senza veli. Quello che è un incubo per molti, ovvero starsene nudi nel bel mezzo di una classe, si è tramutato in realtà per l’attrice: “Non è stato così brutto. Tutti mi hanno fatto sentire totalmente a mio agio”.

Jennifer Lawrence ha messo in imbarazzo il set

La scena di nudo ha inizialmente messo in imbarazzo Jennifer Lawrence, ma i ruoli si sono in seguito ribaltati. L’attrice ha infatti spiegato d’essere stata messa così a proprio agio da spingersi oltre. Ha iniziato a girare nuda sul set, pranzando senza veli, ad esempio: “Tutti mi invitavano a coprirmi”.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.