Tenet, pubblicato il lungo backstage: 10 minuti per mostrare le riprese del film

Cinema

La pellicola è nelle sale dal 26 agosto. Uscito il dietro le quinte: il realismo del nuovo film di Christopher Nolan

“Tenet” è uscito nelle sale italiane lo scorso 26 agosto. Il nuovo film di Christopher Nolan è nei cinema del Bel Paese da un paio di giorni e sta già riscuotendo un ottimo riscontro al botteghino. La pellicola era una delle più attese dell’intera stagione e rappresenta un’occasione importante di rilancio dopo la lunga chiusura dovuta all’emergenza sanitaria (LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI - LA MAPPA).

Per promuovere ulteriormente la decima fatica artistica del regista britannico è stato lanciato un lungo backstage: dieci minuti che mostrano i momenti salienti delle riprese e come si è arrivati alla realizzazione di questo prodotto della durata di 150 minuti. Va ricordato che il film non è ancora uscito in tutto il mondo e dunque questo assaggio permetterà a tanti appassionati di avvicinarsi con ancora più entusiasmo alla pellicola.

COSA SI VEDE NEL BACKSTAGE DI “TENET”?

approfondimento

Tenet, le impressioni a caldo dell’attesissimo film visto in anteprima

La filosofia che è stata adottata per la realizzazione del backstage è molto semplice: fare capire il modus operandi e il pensiero di Christopher Nolan. Il suo approccio realistico contagia chiunque lavori con lui ed è quello che si è voluto far percepire. Una vera e propria carrellata tra attori e troupe permette di apprezzare la cura che viene posta nella ricerca di location reali dove eseguire le riprese, oltre al rifiuto sistematico di greenscreen e computer.

Il regista, già dietro alla macchina della presa per la trilogia di “Batman” e per altre opere di successo come “Inception” e “Interstellar”, ha sempre lavorato col direttore della fotografia (Hoyte van Hoytema) per ottenere in maniera analogica dei risultati che sarebbe stato più semplice progettare in digitale. Ad esempio John David Washington, il quale interpreta il Protagonista, si è allenato insieme ai cascatori in modo da eseguire di persona le scene più pericolose e i numerosi combattimenti corpo a corpo.

IL REALISMO DI CHRISTOPHER NOLAN E LE VOCI DEGLI ATTORI

approfondimento

Tenet, le foto del film di Christopher Nolan

Kenneth Branagh è invece il cattivo di “Tenet” e spiega l’atteggiamento di Christopher Nolan: “Non vuole solo raccontare per immagini, vuole migliorare l’esperienza cinematografica e spingere la gente a riconsiderare il cinema d’azione da un altro punto di vista, sintetizzando l’entusiasmo che lui ha sempre provato per il genere”. Ha fatto scalpore la scena in cui un aereo si schianta contro un edificio. Robert Pattinson (nel film è Neil) ha spiegato il segreto: è davvero un aereo che va a sbattere addosso a un edificio!

LA TRAMA DI TENET

Il regista aveva raccontato in questo modo il suo nuovo film: “Questo film non parla di un viaggio nel tempo. Tenet ha a che fare con il tempo e con i diversi modi in cui il tempo funziona. Non voglio impartire una lezione di fisica, ma l'inversione è questa idea della materia che ha la sua entropia invertita, così può tornare indietro nel tempo relativamente a noi”.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.