Enola Holmes, fuori il trailer del film

Cinema
@Netflix
Enola Holmes

Millie Bobby Brown, star di “Stranger Things”, è la protagonista della pellicola in cui interpreta la sorella minore di Sherlock Holmes, a cui dà il volto Henry Cavill

Nuova avventura professionale per Millie Bobby Brown, star 16enne della serie “Stranger Things” nella quale veste i panni di Undici: la giovane attrice sarà la protagonista di “Enola Holmes”, nel quale interpreta la sorella minore del famoso Sherlock. Possiamo già farci un'idea del film grazie al trailer diffuso in queste ore.

Millie Bobby Brown è Enola Holmes

approfondimento

I 16 anni di Millie Bobby Brown, attrice di Stranger Things

Dal trailer di “Enola Holmes” si capisce che il film, scritto da Jack Thorne e diretto da Harry Bradbeer, è una commedia d'azione, che segue le avventure della giovane sorella di Sherlock Holmes. La pellicola, ambientata nel 1884, è basata su “The Case of the Missing Marquess: An Enola Holmes Mystery”, il primo di una serie di libri per ragazzi scritti da Nancy Springer che hanno come protagonista proprio la sorellina di Sherlock Holmes. Come si vede nella clip, Enola è un’adolescente cresciuta in modo spensierato e indipendente dalla madre, interpretata da Helena Bonham Carter, che l'ha istruita alle arti del combattimento e dello sport. Nel giorno del suo sedicesimo compleanno, però, la giovane scopre che la madre è misteriosamente scomparsa. Decide quindi di chiamare i due fratelli, Sherlock (Henry Cavill) e Mycroft (Sam Claflin), per farsi aiutare nelle ricerche. I due fratelli maggiori però sono convinti che la donna se ne sia andata volontariamente. Inoltre, scandalizzati dall'aspetto selvaggio della sorella, decideranno di mandarla in collegio per dare ad Enola una formazione da signorina, cosa che alla ragazza andrà stretta tanto da spingerla a fuggire dal loro controllo per andare a cercare la madre, accompagnata dal giovane Lord (Louis Partridge). Nel cast ci sono anche Adeel Akthar, Fiona Shaw, Frances De La Tour, Burn Gorman, Louis Partridge e Susan Wokoma. Il film sarà presentato in anteprima mondiale su Netflix il 23 settembre.

Millie Bobby Brown regina di Netflix

approfondimento

Millie Bobby Brown: 8 curiosità sull'attrice

La carriera di Millie Bobby Brown è tutta in ascesa. La giovane attrice, dopo “Stranger Things” ed “Enola Holmes”, sarà anche al centro del nuovo progetto Netflix, “The Girls I’ve Been”, adattamento del romanzo di Tess Sharpe. Millie sarà la protagonista e produttrice esecutiva della pellicola, mentre troviamo Jason Bateman nel doppio ruolo di regista e produttore. Il romanzo è un thriller incentrato su Nora O’Malley, figlia di una truffatrice. Un giorno la ragazza viene coinvolta in una rapina mentre cerca di depositare in banca i fondi che ha raccolto con la sua ragazza e il suo ex: presa in ostaggio dai rapinatori, Nora cercherà di usare i suoi poteri di persuasione per salvare tutti. A sedici anni Millie è, grazie alla sua società di produzione, la più giovane produttrice di sempre. “A Hollywood: magari ce ne sono di più piccole di me in qualche altra parte del mondo. È nata un anno fa, l’abbiamo chiamata PCMA, dalle iniziali di noi figli: mia sorella grande Paige, mio fratello Charlie, io Millie e la piccola Ava” ha raccontato qualche mese fa l'attrice a Vanity Fair. Le ambizioni di Millie, però, non finiscono certo qui: “Mi piacerebbe dirigere un film, cantare… per ora sto componendo testi di canzoni. Mi piacerebbe scrivere un libro. Avevo anche iniziato a buttare giù una sceneggiatura con mia sorella, ma ci siamo dovute prendere una pausa. Non ho idea di quali altri primati voglio infrangere. Di certo, desidero infrangere le regole”.

Spettacolo: Per te