Girl Power, i film e le serie tv da vedere

Sono molti i titoli che celebrano il potere femminile: ecco i più celebri, da vedere per riflettere

Ci sono film e serie tv che raccontano e celebrano il genere femminile, nella sua più forte accezione.

Sono le pellicole sul Girl Power, e tutti (donne e uomini) dovrebbero vederle. Almeno una volta nella vita.

“Master of Sex”

Master of Sex” porta in scena la vita di William Masters e Virginia Johnson, coppia che negli anni Cinquanta diede il via alla rivoluzione sessuale mentre combatteva contro gelosia, tradimenti e tutto quanto il successo porta con sé.

Sebbene ambientata in un’epoca in cui i diritti e le libertà delle donne erano spesso calpestati, questa serie tv è un vero viaggio nella femminilità. E nella sessualità vista con gli occhi delle donne. Le protagoniste sanno qui sovvertire gli stereotipi: mogli, fidanzate e amanti prendono il controllo, e diventano le uniche padrone della loro sessualità.

“Soldato Jane”

Tra i più famosi film con Demi Moore, “Soldato Jane” (1997) è un capolavoro firmato Ridley Scott.

Una senatrice americana riesce ad ottenere l’ammissione di una donna alle prove per diventare Navy Seals: viene scelta Jordan O'Neill, tenente della Marina e analista topografica in forze alla N.I.C. Per tre mesi Jordan deve sottoporsi ad un durissimo addestramento, che decide di seguire rinunciando ai privilegi che l’essere donna le offrirebbe. Le sue performance risulteranno migliori di quelle di molti colleghi, e la stampa la eleggerà a manifesto dei diritti delle donne con l’appellativo di “Soldato Jane”. Ma le minacce a sfondo sessuale la costringeranno ad abbandonare l’addestramento. E cambieranno per sempre la sua vita.

“Volo Pan Am 73”

Film del 2016, “Volo Pan Am 73” è la storia vera di Neerja Bhanot, una hostess della compagnia aerea Pan Am che sacrificò la sua vita per salvare quella dei 400 passeggeri a bordo del velivolo, un Boeing 747-121 dirottato da cinque uomini armati dell'organizzazione palestinese di Abu Nidal.

Durante il dirottamento vennero uccisi venti passeggeri, ma Neerja evitò il peggio. I terroristi salirono a bordo durante lo scalo al Jinnah International Airport di Karachi, in Pakistan: mentre i piloti riuscirono a fuggire da una botola di salvataggio, lei aprì un portellone e - anziché mettersi in salvo - riuscì a far evacuare ben 359 persone, per poi essere uccisa con un colpo di pistola alla schiena.

“Girls”

Show femminile per antonomasia, la serie tv “Girlsracconta la vita di quattro ragazze di New York, imperfette e vere, che cercano di costruirsi una vita nella Grande Mela. 

La protagonista è Hannah, una giovane e aspirante scrittrice costretta a mettere nel cassetto i suoi sogni quando i genitori le tagliano i fondi per il mantenimento. A supportarla ci sono però le sue tre migliori amiche. E, si sa, quando le donne si uniscono niente è impossibile.

“She's Beautiful When She's Angry” 

Non è un film ma un documentario, “She's Beautiful When She's Angry” (2014). 

La storia è quella di un gruppo di donne coinvolte nella seconda ondata del femminismo che invase gli Stati Uniti, raccontata per mezzo delle attiviste.

“The Help”

Con Emma Stone e Viola Davis, “The Help” è ambientato nel Mississippi degli anni Sessanta. Una giovane ragazza bianca di buona famiglia sogna di diventare scrittrice, ma l’unico lavoro che un giornale le offre è quello di rispondere alla posta delle casalinghe. Un impiego, questo, che la porta a stretto contatto col razzismo e il finto perbenismo di cui la società è intrisa. 

Così, decide di raccontare la vita dei bianchi dal punto di vista delle donne di colore che servono le loro famiglie. Il suo racconto ben presto si trasformerà in una denuncia contro il razzismo, e nella volontà di riscattare tutte le donne umiliate e discriminate.

“Suffragette” 

Il cast di “Suffragette” è di tutto rispetto: Carey Mulligan, Helena Bonham Carter, Meryl Streep.

Ambientato a Londra nel 1912, il film racconta la storia di Maud Watts, giovane donna costretta a lavorare in una lavanderia per un compenso misero, subendo le angherie dello squallido proprietario. Affascinata dalle suffragette che sfilano per la città e protestano per ottenere il diritto di voto, Maud decide di unirsi a loro. E neppure quando viene arrestata si ferma. Sarà il marito bigotto a metterla di fronte ad una scelta, e a farle uscire tutta la forza che ogni donna ha dentro di sé.

Serie tv e film da rivedere, per scoprire quanto le donne - se unite - sanno essere forti.