I migliori film di Jesse Eisenberg

Da The Village a The Social Network, ecco i migliori film di Jesse Eisenberg, tra i protagonisti di Zombieland: Doppio Colpo

Nato a New York nel 1983, Jesse Eisenberg ha preso parte a un gran numero di pellicole amate dal pubblico e altre minori, rivalutate col tempo. Ha un ruolo minore ne Il calamaro e la balena, successo di critica nel 2005, anche se deve la sua fama ai personaggi interpretati in Adventureland, Benvenuti a Zombieland e The Social Network. La sua carriera ha inizio nel 1996, esordendo come sostituto a Broadway. Tre anni dopo appare in Get Real, serie TV della Fox, per poi mostrarsi al cinema per la prima volta nel 2002 con Roger Dodger. Una filmografia alquanto varia la sua, con Zombieland: Doppio Colpo che lo vede in sala nel 2019, valsagli due nomination ai BAFTA, una ai Golden Globe e una agli Oscar. Ecco le sue migliori pellicole da recuperare o rivedere.

  • The Village
  • Benvenuti a Zombieland
  • Adventureland
  • The Social Network
  • American Ultra

The Village, 2003

M. Night Shyamalan dirige un cast d’eccezione, da Michael Pitt a Sigourney Weaver, da Adrien Brody a Joaquin Phoenix. La storia si incentra su Covington, piccolo villaggio in Pennsylvania con circa 60 abitanti. Il clima sembra sereno e tranquillo ma la realtà è ben differente. Nessuno si allontana mai dal villaggio, come se si vivesse in una bolla invisibile. Soprattutto nessuno ha mai pensato di addentrarsi nella vicina foresta. La leggenda vuole che vi si celino creature mitiche e temibili. Il giovane Lucius è però intenzionato a sfatare queste credenze.

Benvenuti a Zombieland, 2009

Una crisi mondiale trasforma gran parte della popolazione in zombie assassini. In questa nuova e complessa realtà quattro persone si ritrovano gli uni al fianco degli altri, collaborando per sopravvivere ma soprattutto per trovare nuovamente un senso a una vita fatta di fughe e sopravvivenza. Si tratta di Columbus, Tallahassee, Wichita e Little Rock, tutti con un nome derivante dalla propria città di origine, rispettivamente Jesse Eisenberg, Woody Harrelson, Emma Stone e Abigail Breslin.

Adventureland, 2009

James è un giovane appena uscito dal college. Tutti si cimentano in viaggi verso l’Europa o altri continenti. Lui non ha le possibilità economiche per riuscirci e così accetta un lavoro in un parco divertimenti. Ciò che scoprirà è che si tratta di un luogo che ha dell’incredibile, ricco di personaggi un po’ folli, dove poter fare importanti esperienze di vita.

The Social Network, 2010

David Fincher racconta le origini del social network più celebre al mondo, Facebook. Jesse Eisenberg interpreta Mark Zuckerberg, mostrandone il genio, le difficoltà nel rapporto con gli altri e le complicazioni legali alle spalle del suo grande sogno. Un viaggio verso il successo e il potere, per una storia che presenta differenti punti di vista.

American Ultra, 2015

Mike trascorre la sua vita in una piccola cittadina americana. Vive per la sua fidanzata e per le droghe. È quello che può essere definito un “fattone”. Un giorno però un agente lo raggiunge e gli rivela un codice. Questo attiva le sue segrete skill, tramutandolo in un agente letale. Si ritrova così catapultato in un’operazione governativa potenzialmente mortale, che coinvolgerà anche la sua Phoebe (Kristen Stewart).