“Yesterday”, il trailer del film

Cinema

Nelle sale italiane dal 26 settembre, “Yesterday” racconta l’ascesa di un cantautore di scarso successo che raggiunge la fama mondiale spacciando per sue le canzoni dei Beatles.

Diretto da Danny Boyle, “Yesterday” è un film musicale che farà la gioia degli amanti dei Beatles (e non solo). 

Nelle sale italiane dal 26 settembre, vede nei panni del protagonista Himesh Patel, attore britannico di origine indiana. Ma vanta anche la partecipazione di una popstar come Ed Sheeran. A fare da garanzia sono però la sceneggiatura - firmata da quel Richard Curtis già penna di “Quattro matrimoni e un funerale”, “I love Radio Rock” - e la regia, con Boyle vincitore di un Oscar per “The Millionaire” e reduce dal successo di “T2 Trainspotting”.

“Yesterday”: il trailer

Nato come sceneggiatura originale dal titolo di “Cover Version” - scritta da Jack Barth e da Mackenzie Crook, che intendeva anche dirigere il film -, quando quest’ultimo abbandonò il progetto la storia fu presentata a Richard Curtis, che se ne innamorò ma volle scrivere la sua, di sceneggiatura. 

Per come era stato pensato il film, il protagonista di “Yesterday” avrebbe dovuto ottenere un discreto successo con le canzoni dei Beatles. Nella versione che vedremo al cinema, invece, Jack Malik diviene il cantautore più celebre del mondo. E l’amore tra i vari personaggi viene trattato in modo molto più approfondito. Ed Sheeran gioca nella pellicola un ruolo di supporto, che inizialmente era stato proposto a Chris Martin, e Patel - nonostante sia al suo debutto cinematografico - è stato scelto senza esitazione dal regista dopo averlo sentito cantare proprio “Yesterday”: è lui che, con quella voce piena che già nel trailer si sente, canta tutte le canzoni del film e suona piano e chitarra.

Una curiosità: si stima che “Yesterday” sia costato circa 10 milioni di dollari solo per ottenere i diritti per le canzoni dei Beatles.

“Yesterday”: la trama

Musicista di scarso successo, Jack Malik vive a Lowestoft: solamente Ellie, sua amica e manager, sembra credere in lui. Tanto da incoraggiarlo a non abbandonare i suoi sogni. Tuttavia, Jack sembra deciso: con la musica intende chiudere. A fargli cambiare idea è un incidente, un autobus che lo investe e lo lascia privo di sensi durante un blackout globale. Al suo risveglio, canta “Yesterday” davanti ai suoi amici e si rende conto che è successo qualcosa di incredibile: nessuno ricorda più i Beatles. 

Così, Malik decide di spacciare le loro canzoni per sue. Viene invitato da Ed Sheeran ad aprire il suo concerto a Mosca, e l’agente di quest’ultimo - intuendone il potenziale - lo ingaggia per la sua etichetta pianificando la sua ascesa alla fama mondiale. Intanto, Ellie (da sempre innamorata di lui) decide di allontanarsi per non soffrire: Jack rimane solo, coi produttori che lo convincono a intitolare il disco “One Man Only” e a lanciarlo con un concerto su di un tetto a Gorleston.

Nel backstage, due fan lo mettono però di fronte alla realtà: le sue canzoni sono un plagio e, dandogli l’indirizzo di un John Lennon sopravvissuto alla vecchiaia, lo esortano ad andare da lui. Sarà quell’incontro a cambiarlo per sempre, e a fargli prendere una decisione drastica sulla sua carriera.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.