Dwayne Johnson, 5 curiosità su The Rock

Dwayne Johnson
@Getty Images

Dal suo primo soprannome al significato del suo enorme tatuaggio, ecco alcune curiosità su The Rock

Dwayne Johnson è un ex wrestler statunitense, divenuto in seguito attore e produttore cinematografico. Nato a Hayward il 2 maggio 1972, vanta origini canadesi e samoane. Il combattimento è nel suo sangue, considerando come suo padre e suo nonno, Rocky Johnson e Peter Malvia, fossero a loro volta dei wrestler. Johnson ha guadagnato la sua fama col nome d’arte di The Rock, mostrando già sul ring le proprie qualità attoriali.

Il suo esordio al cinema, avvenuto nel 2001, non è stata dunque una grande sorpresa. Ha detto addio ai combattimenti, mostrando le proprie doti sul set con La mummia – Il ritorno e Il Re Scorpione. Ha preso parte a più di 30 film, per poi accettare un ruolo nel franchising Fast & Furious, con quattro titoli all’attivo. È attualmente al cinema con il primo spin-off della saga, Hobbs & Shaw, così come con Una famiglia al tappeto, che racconta la vera storia di una celebre wrestler. Nonostante The Rock sia oggi una star di caratura mondiale, vi sono ancora alcune curiosità su di lui che in molti ignorano.

Un’antica passione per il wrestling

Non soltanto suo padre e suo nonno erano coinvolti nel mondo del wrestling professionistico, ma anche sua nonna, Lia Maivia, ne era una grande appassionata. Una vera e propria pioniera in questo ambiente, essendo una delle prime promoter donne del settore, gestendo la Polynesian Pro Wrestling. Una donna d’affari a tutto tondo.

Costanti traslochi

Essere il figlio di un wrestler professionista non è molto facile. Ci si ritrova infatti a doversi spostare di continuo, a seconda delle opportunità dettate dal ring. Crescendo, Dwayne Johnson ha vissuto in svariati posti. È nato in California ma poi la sua famiglia si è trasferita in Nuova Zelanda, dove ha frequentato le elementari. Si è in seguito ritrovato in Connecticut, dove ha frequentato le medie. Da adolescente invece ha in parte vissuto alle Hawaii, per poi frequentare il liceo a Nashville, concludendolo però in Pennsylvania, a Bethlehem, dove la sua famiglia si è infine stabilita.

Il primo soprannome

Dwayne Johnson non ha mai fatto mistero delle proprie fotografie da adolescente. A soli 16 anni era già fisicamente imponente, al punto che i propri compagni di scuola lo ritenevano un poliziotto sotto copertura. Quel fisico imponente lo ha portato nell’universo del football, mentre frequentava la University of Miami. Nessuno era solito chiamarlo The Rock al tempo, quel nome è arrivato molti anni dopo. Al tempo infatti il suo nickname era un altro: Dewey. I suoi compagni di squadra iniziarono a chiamarlo così dopo aver sentito i suoi genitori rivolgersi a lui con quel soprannome.

Dwayne Johnson la spia

Si laureato in criminologia e fisiologia e, come rivelato in un’intervista rilasciata a Rolling Stone, il suo sogno al tempo era quello di entrare a far parte dell’FBI o della CIA. Ambizione sfumata rapidamente però, dopo aver scoperto da uno dei suoi professori che probabilmente gli sarebbe stata utile anche una laurea in giurisprudenza.

Il significato del suo tatuaggio sul petto

Nel 2003 The Rock ha stupito i suoi fan con un gigantesco tatuaggio, che copre buona parte del suo petto e del suo braccio sinistro. Si tratta di un tattoo tipico della tradizione samoana. Lo stesso Johnson ha spiegato d’aver impiegato 60 ore per completarlo. L’intricata trama racconta la storia dei suoi antenati e della sua vita.