Serenity - L'isola dell'inganno: trama, trailer, cast del film

Un ex soldato si ritira su di un’isola al largo della Florida ma, presto, le sue giornate vengono sconvolte dall’arrivo dell’ex moglie: è il noir  “Serenity - L’isola dell’inganno”

Noir d’ispirazione classica, ma con un finale inaspettato e un piano narrativo che cambia spesso, “Serenity - L’isola dell’inganno” racconta la surreale storia di Baker Dill, ex soldato interpretato da Matthew McConaughey. E, tra colpi di scena e metafore, riesce a portare il linguaggio narrativo su piani sempre diversi.

“Serenity - L’isola dell’inganno”: la trama

Ex soldato con un passato turbolento e una moralità dubbia, Baker Dill (Matthew McConaughey) - protagonista di “Serenity - L’isola dell’inganno” - decide di ritirarsi su di un’isola al largo delle coste della Florida. Un’isola vagamente tropicale, abitata da una manciata di persone e dalla tranquillità a tratti inquietante. Qui Baker si dedica prevalentemente alla pesca, sviluppando un’ossessione morbosa per un tonno gigante, che lui soprannomina “Justice” (“Giustizia”) e che tenta invano di catturare.

Impegnato in una relazione con Constance (Diane Lane), Dill vede tutta quella tranquillità così faticosamente costruita crollare, quando sull’isola si presenta l’ex moglie (Anne Hathaway) in cerca di aiuto. Spaventata da un nuovo compagno sadico e violento, Karen chiede all’ex marito di aiutarla a salvarsi. Di aiutare lei e il figlio che insieme hanno avuto, un ragazzino la cui vita si svolge prevalentemente davanti allo schermo dei videogiochi. La promessa? Dieci milioni di dollari, se Dill inganna Frank Zariakas e - con la scusa di una gita in barca - lo uccide e lo getta in mare.

Ma è tutto vero? Baker Dill - finito nelle mani d’un burattinaio misterioso - è (ancora) vivo? O non vive forse in una dimensione parallela, in un limbo, in un videogioco inventato dal figlio per scappare da una realtà familiare buia e violenta

“Serenity - L’isola dell’inganno”: il trailer

Film diretto da Steven Knight - già regista di “Redemption - Identità nascoste” - “Serenity - L’isola dell’inganno” è nelle sale italiane dal 18 luglio. Thriller molto atteso, interpretato da due attori amatissimi dal pubblico (Matthew McConaughey e Anne Hathaway), è per la verità arrivato nei nostri cinema con due anni di ritardo e dopo accese polemiche, con gli attori e gli autori che hanno accusato la casa di produzione di una promozione non adeguata.

Del resto, come già il trailer anticipa, “Serenity - L’isola dell’inganno” non è certo un film convenzionale. Pur ispirandosi ai noir classici, la sceneggiatura è studiata per depistare lo spettatore, che viene guidato lungo inattesi e sorprendenti territori narrativi. Così, ecco che il linguaggio tipico dei thriller incontra il mondo dei videogame e della letteratura.

“Serenity - L’isola dell’inganno”: il cast

Già colleghi sul set di “Interstellar”, Matthew McConaughey e Anne Hathaway tornano a lavorare insieme in “Serenity - L’isola dell’inganno”.

Il primo, texano e sex symbol del cinema americano, ha esordito negli anni Novanta e ha recitato in produzioni di successo come “Magic Mike” e “Dallas Buyers Club”, dove ha interpretato un cowboy malato di AIDS aggiudicandosi un Golden Globe come miglior attore in un film drammatico, uno Screen Actors Guild Award e il premio Oscar come miglior attore protagonista. Sposato con la modella brasiliana Camila Alves, insieme hanno tre figli.

Anne Hathaway, attrice statunitense classe 1982, è uno tra i volti femminili più apprezzati. Tra i suoi film più famosi troviamo “Pretty Princess”, “Principe azzurro cercasi”, “I segreti di Brokeback Mountain”, “Il diavolo veste Prada”, “Il cavaliere oscuro - Il ritorno” e “Rachel sta per sposarsi”. Nel 2012 ha ottenuto l’Oscar come miglior attrice non protagonista per “Les Misérables”.

Nel cast anche il beninese DJimon Hounsou, candidato per due volte al Premio Oscar come attore non protagonista per “In America” e “Blood Diamond”, e Diane Lane. L’attrice, classe 1965, ha ottenuto una nomination ai Premi Oscar come miglior attrice per la sua interpretazione in “L’amore infedele - Unfaithful” del 2002.