Welcome home: trama, trailer, cast del film

Aaron Paul, Emily Ratajkowski e Riccardo Scamarcio sono i protagonisti del thriller psicologico “Welcome home”

Welcome home: le foto del film

Da giovedì 11 luglio nelle sale italiane il thriller psicologico a tinte sexy “Welcome home”, con un cast d’eccezione: Aaron Paul, Emily Ratajkowski e Riccardo Scamarcio. La regia è di George Ratliff.

Welcome home, la trama

La storia di “Welcome home” è quella di una coppia americana in crisi, Bryan e Cassie, che tenta di salvare il rapporto concedendosi una vacanza. In più, la donna ha tradito il marito e il viaggio serve ai due anche per provare a ricucire il rapporto di fiducia. La meta scelta per provare a riaccendere la passione è l’Italia e i due prenotano, attraverso il sito internet Welcome home, uno splendido casolare extra lusso nella campagna umbra. Dotata di tutti i comfort, con piscina, una fornitissima cantina di vini e quadri d’autore alle pareti, la villa è a loro completa disposizione per un mese intero. Un vero e proprio paradiso. La donna fa amicizia con il vicino di casa, Federico, un uomo bello e tenebroso, suscitando la gelosia di Bryan. Accortosi del malumore nella coppia, Federico sfrutta la gelosia dell’uomo per mettere i due fidanzati uno contro l’altro. Presto Bryan e Cassie si trovano coinvolti in uno strano e inquietante triangolo erotico che diventa sempre più pericoloso e che farà tornare a galla questioni che sembravano risolte. Nonostante le ambientazioni stereotipate e la mancanza di profondità, il film riesce a coinvolgere fino alla fine.

Welcome home, il cast

Il cast di “Welcome home” è molto eterogeneo e si compone di volti molto noti al grande pubblico. A partire da Bryan, interpretato da Aaron Paul, vecchia conoscenza degli appassionati di serie tv. L’attore ha infatti prestato il volto a Jesse Pinkman in “Breaking Bad”, grazie alla quale ha anche vinto tre Emmy Awards come miglior attore non protagonista in una serie drammatica.

La giovane e avvenente moglie Cassie ha le fattezze di Emily Ratajkowski, attrice e modella inglese diventata una star sul web. Testimonial di numerosi marchi di lingerie, con oltre 18 milioni di follower su Instagram è una delle influencer più seguite di tutto il mondo.

Per interpretare l’ambiguo Federico il regista aveva bisogno di un italiano, dal fascino tenebroso e che fosse in grado di recitare inglese. La scelta è ricaduta su Riccardo Scamarcio, che risponde a tutte le caratteristiche richieste. L’attore ha mostrato di essere versatile e perfettamente a suo agio sia nelle commedie che in film più impegnati. Riccardo Scamarcio ha già recitato in produzioni internazionali, tra le altre “John Wick 2”, “Il sapore del successo”, “To Rome With Love” e nelle serie “The Woman in White” e “Master of None”.

Welcome home, il regista

Scritto dall’esordiente David Levinson e prodotto da Allan Mandelbaum, Tim e Trevor White per la Voltage Pictures, “Welcome home” è diretto da George Ratliff. Il regista colpì la critica con il thriller psicologico “Joshua”, presentato al Sundace Festival nel 2007. Ratliff aveva diretto fino a quel momento soprattutto documentari. “Welcome home” è uscito nelle sale americane lo scorso novembre.