Welcome Home, il trailer in italiano del film

Welcome Home è un thriller americano, ambientato in Italia, con protagonisti Aaron Paul, Emily Ratajkowski e Riccardo Scamarcio

Leggi l'intervista a Riccardo Scamarcio

L’11 luglio arriverà in sala Welcome Home, pellicola diretta da George Ratliff. Un thriller frutto di una produzione americana, con un ampio tocco d’Italia. I protagonisti sono infatti Aaron Paul, Emily Ratajkowski e Riccardo Scamarcio, mentre la principale location scelta è Todi.

Welcome Home: la trama

Welcome Home è un thriller diretto da George Ratliff, in sala dall’11 luglio 2019. La pellicola si apre con Bryan e Cassie, interpretati rispettivamente da Aaron Paul ed Emily Ratajkowski, impegnati in un ultimo tentativo di salvare la loro relazione. Sono una classica e giovane coppia, americana, che sembra essere giunta alla fase calante della propria storia. La scintilla si è ormai da tempo spenta ma i sentimenti resistono. Per questo motivo entrambi hanno voglia di provarci ancora.

Decidono così di fare un viaggio, affittando una romantica villa nella campagna italiana. È proprio da questo sito che deriva il titolo della pellicola, chiamandosi Welcome Home. Una volta giunti sul posto, la bella Cassie fa subito amicizia con un bel tenebroso locale, Federico, interpretato da Riccardo Scamarcio. Si tratta probabilmente della scintilla sbagliata per Bryan, che si sente tagliato fuori e anzi minacciato dal fascino dell’italiano. Quest’ultimo comprende come la dinamica di coppia sia incrinata e decide di giocare al meglio le proprie carte. Sfrutta la gelosia di lui per riuscire a metterli l’uno contro l’altra in poche mosse. La coppia si ritroverà così coinvolta in un gioco tanto sensuale quanto pericoloso.

Welcome Home: il cast

Il protagonista maschile di Welcome Home è Aaron Paul, noto soprattutto per il ruolo di Jesse Pinkman nell’allamata serie tv Breaking Bad. Un fenomeno mondiale che lo ha portato alla vittoria di tre Emmy Awards, nel 2010, 2012 e 2014. A dir poco lunga la sua carriera in televisione, con apparizioni in serie cult come Beverly Hills 902010, Melrose Place, X-Files, CSI e Criminal Minds. Piccoli ruoli, prima di Breaking Bad, nel 2008, che lo ha visto in scena per 62 episodi. La serie gli ha aperto anche le porte del cinema, dove ha esordito nel 1999 con Locust Valley. Nel 2014 è scelto come protagonista per Need for Speed. Nello stesso anno collabora con Ridley Scott, che lo inserisce nel cast del suo Exodus – Dei e re. In Welcome Home ha avuto modo di girare in Italia ma questo non è il primo contatto con il nostro Paese per lui. Ha infatti preso parte al cast di Padri e figlie di Gabriele Muccino. 

Al suo fianco c’è anche Emily Ratajkowski, supermodella americana classe 1991. Svariati i suoi tentativi di raggiungere la vetta attraverso il cinema, con il suo esordio avvenuto in una pellicola di grande successo, Gone Girl, di David Fincher. Era il 2014 e da allora ha preso ad altri quattro cast prima di Welcome Home.

Il tenebroso italiano di questo thriller è Riccardo Scamarcio, che ha aggiunto un nuovo progetto internazionale alla propria ampia lista. Il pubblico giovanile lo ha conosciuto in Tre metri sopra il cielo, ma dal 2004 la sua filmografia si è accresciuta enormemente. Nel 2005 è in Romanzo criminale di Michele Placido, mentre Abel Ferrara lo vuole nel suo Go Go Tales nel 2007. Tre anni dopo Ozpetek lo sceglie come protagonista per Mine vaganti, mentre Woody Allen lo inserisce nel suo cast per To Rome with Love nel 2012. Cinque anni più tardi è al fianco di Keanu Reeves nel secondo e acclamato capitolo di John Wick.