Emily Ratajkowski: 7 curiosità sulla modella e attrice

Emily Ratajkowski
@Instagram

Nata a Londra ma cresciuta in California, Emily Ratajkowski è una supermodella femminista e un’attrice di talento. Ecco qualche curiosità su di lei

Supermodella e attrice, Emily O'Hara Ratajkowski è nata a Londra nel 1991. Naturalizzata statunitense (aveva cinque anni quando si è trasferita con la sua famiglia ad Encinatas, in California), ha all’attivo campagne pubblicitarie e diversi film, da “L’amore bugiardo - Gone Girl” di David Fincher a “Welcome Home”, thriller con Riccardo Scamarcio nelle sale italiane dall’11 luglio.

Icona di Instagram, dove non perde occasione per mostrare il suo straordinario fisico, Emily Ratajkowski ha avuto - e tutt’ora ha - una vita molto interessante. Ecco qualche curiosità su di lei.

Sua mamma voleva diventasse un neurochirurgo

Nonostante lavori nel mondo della moda da quando aveva 14 anni, sua mamma non l’ha mai incoraggiata in questo: anzi, sognava per lei un futuro da neurochirurgo. Tuttavia i talent scout non le davano tregua, e la madre se n’è dovuta fare presto una ragione.

È cresciuta senza televisione

Sembra difficile da crederlo, dal momento che la televisione è da tempo parte della nostra vita quotidiana. E, soprattutto in America, un apparecchio tv ce l’ha praticamente ogni famiglia. Non la famiglia di Emily Ratajkowski, però: lei è cresciuta senza e, quando nel 2009 ha ottenuto il suo primo ruolo in “iCarly”, non sapeva neppure dove lo show tv veniva trasmesso.

Se non facesse la modella, vorrebbe portare i capelli molto più corti

A vederla si stenta a crederlo, ma Emily Ratajkowski non è una fanatica della routine beauty. Anzi, se non fosse una modella, porterebbe i suoi capelli cortissimi. “Mi piace andare al mare e lasciare per giorni la mia chioma con quell’aspetto selvaggio che in spiaggia le ragazze hanno”, ha dichiarato in proposito.

È innamorata dell’Irlanda, accento compreso

L’Irlanda è uno tra i più bei posti del mondo, e ho un forte legame con quel Paese. Entrambe le mie nonne sono irlandesi, e ho trascorso ogni estate della mia infanzia a Bantry: mio padre, che è un artista, vent’anni fa ha avuto l'idea romantica di acquistare una vecchia fattoria sulla costa occidentale per ristrutturarla”, ha dichiarato. Per poi confessare che, dopo qualche drink di troppo, persino il suo accento somiglia a quello irlandese.

Ha subito discriminazioni per via del suo corpo

O, almeno, questo è quello che ha più volte dichiarato. Sembra infatti che, per via del suo seno prosperoso, Emily Ratajkowski non abbia ottenuto diversi ruoli. “Le persone non vogliono lavorare con me per via del mio seno troppo grosso. Che cos’ha di sbagliato? È una cosa bella, il simbolo della femminilità, perché dovrei essere discriminata per via della mia taglia? Perché non dovrei ottenere determinate parti solo in quanto giudicata troppo sexy? È una cosa così ingiusta!”, ha dichiarato nel corso di un’intervista.

Ha sposato suo marito in tempi record

Quando l’ha annunciato su Instagram, tutti ne sono rimasti sorpresi: nessuno si aspettava il suo matrimonio con Sebastian Bear-McClard, celebrato il 23 febbraio 2018 con una cerimonia semplicissima e top-secret nel Municipio di New York. Pare che, al momento delle nozze (a cui si è presentata con un abito di Zara da 130 euro), i due si conoscessero solo da pochissime settimane. Chi è Sebastian Bear-McClard? Ex modello per Nike, Zara e Armani, è oggi un businessman con un patrimonio di 11.7 milioni di dollari.

È una femminista convinta

Spesso apostrofata di essere troppo bella per avere un’opinione su un tema così complesso come la parità di genere, Emily Ratajkowski è in realtà una femminista convinta e impegnata. E, questo, non è in contraddizione col suo account Instagram ricco di foto sexy. Anzi, la battaglia che sta combattendo è proprio questa: una donna ha tutto il diritto di mostrare il suo corpo, se ciò la fa stare bene.