I migliori film di Tom Holland

Le pellicole più apprezzate del giovane attore Tom Holland, noto al grande pubblico per il ruolo di Spider Man

Tom Holland è uno dei giovani attori attualmente in circolazione più amati dal grande pubblico. Nato a Londra nel 1996, ha mosso i primi passi nel mondo dello spettacolo a teatro. Sa ballare, cantare e recitare, ma soprattutto è genuinamente ironico e riesce a instaurare un ottimo rapporto col suo pubblico. Noto soprattutto per il ruolo di Spider Man, vanta altre collaborazioni sul grande schermo, alcuni delle quali di grande spessore. Ecco i suoi migliori film.

  • Locke
  • Heart of the Sea
  • Civiltà perduta
  • Spider Man: Homecoming
  • Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame

Locke (2013)

Locke è un film decisamente particolare, che è possibile soltanto amare oppure odiare. Diretto da Steven Knight, è totalmente ambientato nell’abitacolo di un’auto. L’intera pellicola è retta sulle spalle di Tom Hardy, che è di fatto l’unico interprete a mostrare il proprio volto. Il resto del cast presta sporadicamente la propria voce, come Tom Holland, che interpreta Eddie. Il protagonista, Ivan Locke, è impegnato in un viaggio che segna il radicale cambiamento della sua vita. C’è una donna che lo attende in sala parto e non è sua moglie. Attraverso un gran numero di telefonate dovrà riuscire a mettere ordine nei propri affari, ritrovandosi a parlare tra sé in un abitacolo che diventa per lui una sorta di purgatorio.

Heart of the Sea (2015)

Ron Howard sceglie il giovane Tom Holland per far parte del ricco cast del suo Heart of the Sea, adattamento cinematografico del romanzo di Nathaniel Philbrick, ispirato alla vera storia della baleniera Essex. Con un approccio vagamente più storico, vengono raccontati gli episodi che portarono al tragico disastro marittimo della New England Essex, nave attaccata nell’inverno del 1820 da una creatura misteriosa e indomabile: Moby Dick.

Civiltà perduta (2016)

Tratto dal romanzo Z la città perduta, di David Grann, la pellicola si fonda su fatti realmente accaduti, raccontando la vita dell’esploratore Percy Fawcett, che scomparve nel nulla a metà degli anni ’20, dopo una spedizione nella giungla amazzonica. Una figura leggendaria nel suo campo, spinto dalla sete di conoscenza e non conquista, convinto di poter ripercorrere i passi di un’antica civiltà (El Dorado). La storia di un sogno così radicato dentro sé da coinvolgere anche suo figlio, divenendo un’ossessione.

Spider Man: Homecoming (2017)

Si tratta del film che consacra Tom Holland dinanzi al pubblico di massa. La figura di Spider Man al cinema è passata attraverso tre interpreti, con quest’ultimo risultato particolarmente apprezzato da Stan Lee, che negli anni scorsi gli diede la sua benedizione. Si tenta dunque di riscrivere una storia già narrata svariate volte, inserendo però stavolta il personaggio all’interno del gigantesco universo cinematografico Marvel. Viene dunque coinvolto anche Robert Downey Jr. (Iron Man) e, tra svariate polemiche iniziali, dalla confusione per il personaggio di Zendaya all’età della zia May, il film è un gran successo di pubblico e critica, con i fan che ora attendono Far from Home.

Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame (2018-2019)

Impossibile dividere questi due film, che rappresentano la prima e seconda parte del decennale progetto dell’universo cinematografico della Marvel. Un esperimento a dir poco ambizioso, iniziato con il primo Iron Man. Tanti i franchising avviati, chiedendo al pubblico di seguire una complessa storia attraverso innumerevoli pellicole. La fiducia nei fan è stata ben riposta, dato il successo dell’operazione, convogliata in un emozionante, struggente e divertente scontro finale contro Thanos.