Johnny Depp: 6 curiosità sull'attore

Sei curiosità su Johnny Depp, protagonista nelle sale italiane con “Arrivederci Professore”, pellicola diretta da Wayne Roberts

Eccentrico e poliedrico come pochi, Johnny Depp è stato negli ultimi decenni uno degli attori più famosi e apprezzati di Hollywood. Una lunga carriera da interprete e produttore che lo ha visto protagonista di numerose pellicole che hanno segnato la storia del cinema degli anni 90 e degli anni 2000. Grazie anche ai sodalizi artistici con Tim Burton e Gore Verbinski, ha dato vita a personaggi iconici come Jack Sparrow e Edward mani di forbici senza disdegnare anche ruoli drammatici e con forte carisma. Da bello e dannato, come nei primi anni di carriera, a punto di riferimento di una generazione di attori. Nato nel 1963 ha origini irlandesi, tedesche, francesi e cherokee, influenze che hanno modellato anche la sua spiccata personalità. Sono tantissime le curiosità sulla vita e carriera di Johnny Depp, candidato ben dieci volte ai Golden Globe e tre ai Premi Oscar.

1. La passione per la musica

Prima di essere un attore di successo, Johnny Depp è nato come rockstar. Si racconta che la madre gli abbia regalato la sua prima chitarra all’età di 12 anni, un amore mai sopito che è riuscito coltivare anche durante la sua carriera di attore. Chitarrista dei The Hollywood Vampires, gruppo rock formato da Joe Perry e Alice Cooper. Tra le tante collaborazioni ha lavorato con gli Oasis ed è membro della band P, che vede la presenza anche di Gibby Haynes, frontman dei Butthole Surfers; di Flea, bassista dei Red Hot Chili Peppers; e Steve Jones, chitarrista dei Sex Pistols. Oltre a suonare la chitarra, Johnn Depp suona anche la batteria.

2. La società di produzione

Johnny Depp possiede una società di produzione dove occupa il ruolo di CEO, produttore e, naturalmente, attore; sua sorella Christi è presidente. Formatasi nel 2004, Infinitum Nihil ('niente è per sempre') ha prodotto “The Rum Diary”, “Hugo Cabret” e “Dark Shadows”.

3. L’amicizia con Nicolas Cage

In pochi sanno che Johnny Depp ha mosso i primi passi nel mondo del cinema grazie a Nicolas Cage. L’attore, premio Oscar per “Via da Las Vegas”, raccomandò il giovane Depp al suo agente permettendogli quindi di iniziare la sua carriera cinematografica. Il rapporto tra i due prosegue ancora oggi e lo stesso Johnny Depp ha potuto ricambiare il favore a Cage aiutandolo in un momento difficile dal punto di vista economico.

4. I tanti tatuaggi

Come tanti sanno Johnny Depp ama anche i tatuaggi. L’attore americano ne ha ben dodici, ma in particolare ce n’è uno che ha fatto molto discutere. All’epoca Johnny Depp decise di tatuarsi il nome della compagna Wynona Rider, con cui condivise il set di “Edward mani di forbice”. Dopo le riprese, i due diedero inizio ad una relazione durata ben quattro anni. Johnny decise di dedicarle la scritta “Wynona Forever”, ma al termine della loro storia l’attore cambiò l’incisione “Wyno Forever” (alcolista per sempre).

5. I due figli e la leggenda sul nome

Johnny Depp ha due figli, Lily-Rose Melody e Jack. La prima ha già debuttato nel mondo dello spettacolo ed è stata protagonista di alcune pellicole cinematografiche. Invece Jack ha fatto parlare di sè per il suo nome. Infatti alla nascita si decise di dargli il nome del padre, Johnny, ma per tutti lui è noto come Jack. Si sospetta che questa scelta sia dovuta alla passione dello stesso ragazzo per il personaggio Jack Sparrow, interpretato dal padre nella saga de “I Pirati dei Caraibi”

6. I preferiti di Johnny Depp

La varietà di personaggi interpretati da Johnny Depp ha sempre evidenziato la passione di Johnny Depp per la sceneggiatura. Spesso ha rifiutato importanti parti cinematografiche perché non convinto dalla storia, mentre ha interpretato alcuni personaggi anche solo seguendo il parere dei propri figli. Oltre ad essere attore è ovviamente un grande appassionato e cultore del cinema, soprattutto quello classico. Il suo film preferito è un vero e proprio cult di Hollywood, “Casablanca”. Tra le pellicole italiane invece quella che apprezza maggiormente è “La dolce vita” di Federico Fellini. Il suo attore preferito è Jack Nickolson ma uno dei suoi idoli personali non può essere che Marlon Brando con il quale ha avuto la possibilità di lavorare nel film “Don Juan de Marco - Maestro d’amore”.