La prima vacanza non si scorda mai: trama, trailer, cast del film

Esce giovedì 20 giugno nelle sale italiane “La prima vacanza non si scorda mai”, su un amore nato sulle dating app

L’amore ai tempi delle dating app: potrebbe essere il sottotitolo del film “La prima vacanza non si scorda mai”, esilarante commedia diretta da Patrick Cassir. La pellicola arriva nei cinema italiani giovedì 20 giugno 2019 distribuita da I Wonder Picture.

La prima vacanza non si scorda mai: la trama

La storia è quella di due trentenni single, Marion e Ben, che vivono a Parigi in maniera completamente differente. Lui è un tipo preciso, ordinato e anche un po’ ipocondriaco. Lei è l’opposto: libera, indipendente, grande viaggiatrice. I due si conoscono su Tinder, famosa app per single, e, come nella migliore tradizione degli opposti che si attraggono, si piacciono subito. Dopo un’infuocata notte di sesso, Marion e Ben decidono che i tempi sono maturi per affrontare una vacanza insieme. Le destinazioni ideali, naturalmente, sono quanto di più diverso per ognuno di loro: Marion vuole andare a Beirut, dove aveva già programmato un viaggio con gli amici, Ben invece stava per partire con la famiglia per Biarritz. Decidono di trovare un punto d’incontro e partire per una destinazione a metà strada: la Bulgaria! Il viaggio si dimostra un’avventura rocambolesca dove saltano fuori tutte le reciproche differenze.

La prima vacanza non si scorda mai: il cast

A interpretare i due neo-fidanzatini sono Camille Chamoux, che è anche autrice della sceneggiatura insieme al regista, e Jonathan Cohen (noto in Francia come Serge le Mytho). L’attrice e sceneggiatrice ha lavorato con Roman Polanski per la realizzazione del film “Quello che non so di lei” dove ha interpretato la parte di Oriane. Cohen è popolare in Francia per alcune apparizioni televisive e soprattutto per “Les Invincibles”. Al cinema, l’abbiamo visto in ruoli minori nelle commedie “Il piano perfetto” e “Love is in the air - Turbolenze d’amore”.

La prima vacanza non si scorda mai: il regista

Dietro la macchina da presa, Patrick Cassir, regista di videoclip e spot pubblicitari al suo primo lungometraggio. Cassir ha così descritto il suo approccio alla pellicola: «in questo film sono riuscito a mettere insieme le mie due passioni: da una parte raccontare una storia d’amore, quindi l’intimità e l’inizio di un innamoramento, e poi la grande volontà di realizzare un bel film».

Una sceneggiatura a quattro mani

Scritto dalla stessa Camille Chamoux con Patrick Cassir, coppia nella vita, su “La prima vacanza non si scorda mai” l’attrice ha dichiarato: «C’è molto di noi in questo film, le nostre vite, le nostre esperienze. Volevamo parlare dell’inizio di una storia d’amore, volevamo raccontare sia la magia, sia il miracolo vero che rappresenta un innamoramento, ma anche il rischio che c’è nel non vedere l’altro perché si è troppo fermi sulle proprie posizioni o perché non si vuole cambiare, non lo si vuole accettare. Inoltre, abbiamo avuto il desiderio di parlare del viaggio, delle vacanze, di una tematica oggi fondamentale, poiché tutti sono ossessionati dal fatto di voler trascorrere belle vacanze, e, soprattutto, dall’aver un racconto divertente da trasmettere ai propri amici, ai propri cari».