Cristian de Sica: iniziate le riprese del suo film da regista "Sono solo fantasmi"

La pellicola dovrebbe uscire nei cinema italiani a partire dal prossimo 14 novembre

Dopo essersi ricongiunto lo scorso Natale a Massimo Boldi, sua storica spalla, per le prossime festività Christian De Sica ha in mente qualcosa di diverso.

Lo dimostrano le riprese di «Sono solo fantasmi», nona fatica dietro la macchina da presa dell’attore romano, iniziate da poco a Napoli. In cui, a dividere il set con lui, ci sono Carlo Buccirosso e Gianmarco Tognazzi.

Sono solo fantasmi: la data di uscita nelle sale


Intitolato inizialmente «Sos Fantasmi», il film uscirà per Medusa nelle sale cinematografiche a partire dal prossimo 14 novembre.

Prodotto da Indiana Production con Miyagi Entertainment, è basato su un soggetto di Nicola Guaglianone e Menotti sceneggiato successivamente da Andrea Bassi, Luigi di Capua e dallo stesso De Sica, con un adattamento dialoghi a cura di Gianluca Ansanelli.

Sono solo fantasmi: la trama


Al centro della storia, Thomas (Christian De Sica), ex mago in bolletta, e Carlo (Carlo Buccirosso), napoletano, sottomesso a moglie e suocero settentrionali: due fratellastri che si rincontrano dopo anni a Napoli per la morte del padre Vittorio, giocatore incallito e donnaiolo.

Qui, scoprono di avere un terzo fratello, l’indecifrabile Ugo (Gianmarco Tognazzi): all’apparenza un po’ tonto, ma in realtà un piccolo genio. E anche che l’eredità, tanto agognata dai due, è sfumata a causa dei debiti che il genitore ha contratto in vita.

Per sbarcare il lunario, i tre decidono quindi di sfruttare la superstizione e credulità napoletana, proponendosi come acchiappa fantasmi. A differenza di quanto previsto, il tentativo sembra funzionare. Anzi sembra avere molto successo, fino a quando lo spirito del padre Vittorio s’impossessa del corpo di Carlo, convincendo i fratelli che i fantasmi esistono davvero.

Nel frattempo i fantasmi catturati dal trio si liberano e vanno a risvegliare quello di una strega che minaccia di distruggere Napoli. Così, i fratelli, con l'aiuto del fantasma del padre, cercheranno di salvare la città.