Brad Pitt: chi interpreterà nel nuovo film Ad Astra

L'attore dà il volto a un astronauta , che decide di partire per un viaggio nello spazio allo scopo di ritrovare il padre

Brad Pitt, le foto più belle Brad Pitt, le interpretazioni migliori

Brad Pitt va nello spazio. Non succede - quantomeno, non al momento - nella vita, ma nella pellicola «Ad Astra», in cui l’attore americano interpreta il ruolo dell’astronauta Roy McBride.

Un uomo pieno di valori e di coraggio, che decide di partire per un viaggio senza ritorno ai confini del Sistema Solare, allo scopo di ritrovare il padre e svelare al contempo un mistero che minaccia la sopravvivenza del pianeta Terra.

Ad Astra: il trailer della pellicola

Diretto da James Grey, che, con tutta probabilità lo presenterà alla prossima Mostra del Cinema di Venezia, il film si è mostrato con il suo primo trailer, di cui Pitt è assoluto mattatore.

«Faccio quello che faccio grazie a mio padre. Lui era un eroe, ha sacrificato la sua vita per il sapere» si sente dire dall’attore all’inizio del video, mentre, sullo schermo, corrono immagini di vita quotidiana. Della vita quotidiana di un astronauta, perlomeno, con la sua vita privata e le sue esercitazioni.

Tutto sembra procedere per il meglio, fino a quando, durante una missione in una Stazione Spaziale Internazionale, l’uomo viene sopraffatto da diverse esplosioni che lo fanno sprofondare nel vuoto e svegliare in un letto di ospedale.

Da qui sembra iniziare la pellicola vera e propria, che coincide per il personaggio di Pitt con una nuova missione, a cui - in qualche modo, non ben specificato - è stato legato anche il padre.

Qualcosa di grande, in ogni caso, da cui sembrano dipendere le sorti stesse del pianeta Terra. Come ribadito anche dalla scritta che arriva in sovrimpressione nel finale: “Quest’anno, le risposte che cerchiamo, sono fuori dalla nostra portata”.

Ad Astra: il cast

A fare da contraltare a Pitt, nel ruolo del padre, un attore del calibro di Tommy Lee Jones, vincitore del premio Oscar come miglior attore non protagonista nel 1994 per la sua interpretazione ne «Il fuggitivo», che torna al grande schermo dopo due anni di stop.

Per il ruolo della moglie, invece, è stata scelta Liv Tyler, figlia del leader degli Aerosmith e nota soprattutto per il ruolo della principessa degli Elfi Arwen Undomiel nella trilogia de «Il Signore degli Anelli».