Serena Rossi, i migliori film della protagonista di "Io sono Mia"

La protagonista del biopic su Mia Martini ha interpretato altre pellicole di successo: i migliori film di Serena Rossi

Cantante, attrice, conduttrice televisiva, doppiatrice: Serena Rossi è sicuramente una delle donne di questo inizio 2019. Dopo aver ricevuto numerosi premi e riconoscimenti per “Ammore e malavita” dei Manetti Bros, l’attrice si appresta a conquistare anche i fan di un’icona della musica italiana: Mia Martini.

Gli inizi

Nata a Napoli nel 1985, Serena Rossi deve gran parte del suo talento al fatto di aver respirato musica fin da bambina, poiché proveniente da una famiglia di musicisti. È proprio la musica il suo primo amore, che la porta a recitare nel musical di Claudio Mattone ed Enrico Vaime “C’era una volta… Scugnizzi” nel 2002. La popolarità arriva subito dopo, quando viene scelta per interpretare il ruolo di Carmen nella soap “Un posto al sole”. Grazie al ruolo di una giovane ragazza che sogna di sfondare nella musica, Serena ha modo di mostrare le sue capacità interpretative a 360 gradi, sia come attrice che come cantante. La carriera della Rossi prosegue da sempre su due binari paralleli, alternando la recitazione e la pubblicazione di dischi.

I primi film, tra televisione e cinema

Dopo la partecipazione ad alcune fiction televisive, tra cui “Rosafuria”, “Salvo d’Acquisto”, “Virginia, la monaca di Monza”, nel 2007 arriva il primo film al cinema, l’opera prima di Salvatore Romano “Liberarsi - Figli di una rivoluzione minore”. Contemporaneamente, continua a recitare in produzioni per la tv, sia come protagonista che con piccoli ruoli: “Il commissario Montalbano”, “Ho sposato uno sbirro”, “R.I.S. Roma - Delitti imperfetti”, “Che Dio ci aiuti”, solo per citarne alcuni.

“Song ‘e Napule” e “Ammore e Malavita”: l’incontro con i Manetti Bros

Nel 2013 arriva l’incontro con i Manetti Bros, i due registi romani la vogliono come protagonista, accanto a Giampaolo Morelli e Alessandro Roja del film “Song ‘e Napule”. La commedia viene presentata fuori concorso alla Festa del Cinema di Roma (all’epoca era ancora Festival internazionale del film di Roma) e viene accolta con grande entusiasmo dal pubblico e dalla critica. Il film vince due David di Donatello e quattro Nastri d’Argento.

Squadra che vince non si cambia e così, nel 2017, Marco e Antonio Manetti vogliono nuovamente la coppia Giampaolo Morelli-Serena Rossi per la loro commedia musicale “Ammore e malavita”. Il film viene presentato alla 74esima Mostra internazionale del Cinema di Venezia dove si aggiudica il Premio Pasinetti al Miglior Film, il Premio Pasinetti ai migliori attori per il cast, ottiene una menzione speciale al Premio Soundtrack Stars per le musiche di Pivio e Aldo De Scalzi e il Premio La Pellicola d'Oro per il migliore direttore di una produzione italiana in concorso a Daniele Spinozzi. Inoltre, ottiene cinque David di Donatello e cinque Ciak d’Oro, tra cui quello “Colpo di fulmine femminile” a Serena Rossi.

Il sodalizio tra i Manetti Bros e Giampaolo Morelli è proseguito poi con la fortunata serie televisiva tratta dai romanzi di Carlo Lucarelli “L’ispettore Coliandro”, in alcuni episodi ha un ruolo anche Serena Rossi.

Nel 2016, l’attrice è la protagonista di un altro film in cui è presente la musica neomelodica: “Troppo napoletano” di Gianluca Ansanelli, prodotto da Alessandro Siani.

Serena Rossi è Mia Martini

L’indimenticata interprete di “Minuetto”, “Almeno tu nell’universo” e “Gli uomini non cambiano” è l’ultimo ruolo interpretato da Serena Rossi. Nel film “Io sono Mia” l’attrice napoletana si è cimentata in una prova difficile e intensa, portando sullo schermo non solo una grande artista ma anche una donna fragile e dall’animo tormentato. Nel film, diretto da Riccardo Donna, Serena Rossi interpreta anche le canzoni di Mia Martini, compreso un brano inedito, registrato dalla cantante scomparsa nel 1995 e mai pubblicato prima.

Serena Rossi a Sanremo 2019

Serena Rossi è stata anche uno degli ospiti della 69esima edizione del Festival di Sanremo, proprio per presentare il film “Io sono Mia”. Per l’occasione, la cantante e attrice ha interpretato proprio il brano con cui Mia Martini partecipò al Festival nel 1989, “Almeno tu nell’universo”. La cantante vinse il Premio della Critica che, dopo la sua scomparsa, le è stato intitolato. Serena Rossi era già salita sul palco dell’Ariston nel 2018, ospite di Renzo Rubino nella serata dei duetti, insieme avevano cantato “Custodire”.

Il doppiaggio

Serena Rossi è anche doppiatrice. Sua è la voce di Anna nel film d’animazione Disney “Frozen - Il regno di ghiaccio”, per cui ha interpretato anche alcune canzoni della colonna sonora. Doppia ancora Anna anche nel sequel “Frozen Fever” e Cenerentola nel musical di Rob Marshall “Into the woods”. L’ultima prova di doppiaggio di Serena Rossi è nel film del 2018 “Il ritorno di Mary Poppins”: l’attrice doppia la famosa tata nelle scene in cui canta.