Ben Affleck: i suoi migliori film

Ben Affleck
@Getty Images

Ha appena annunciato che non sarà più Bruce Wayne nel prossimo film di Batman: ecco i migliori film interpretati da Ben Affleck

Finora erano solo voci ma adesso è arrivata la conferma ufficiale: Ben Affleck non darà più il volto a Bruce Wayne nella prossima avventura di Batman che uscirà nel 2021. L’attore si è sempre diviso tra recitazione, produzione, regia e sceneggiatura e nel corso della sua carriera ha interpretato più di 50 film, ne ha diretti 5 e ne ha prodotti una quindicina. Come sceneggiatore ha anche vinto un Premio Oscar nel 1998 insieme a Matt Damon per la sceneggiatura del film “Will Hunting - Genio ribelle”. Un altro Oscar l’ha vinto come produttore del film “Argo”, premiato come miglior film dall’Academy nel 2012, di cui è anche attore protagonista. Ripercorriamo la carriera di Ben Affleck attraverso i suoi migliori film.

Will Hunting - Genio ribelle

Non possiamo che partire proprio da “Will Hunting - Genio ribelle”, film del 1997 scritto a quattro mani con l’amico fraterno Matt Damon. Diretto da Gus Van Sant e interpretato dagli stessi Affleck e Damon, con Robin Williams, è la storia di un ragazzo che fa le pulizie al Massachusetts Institute of Technology ma che si rivela essere un prodigio della matematica. Nato come un thriller, all’inizio Damon e Affleck non dovevano essere anche i protagonisti del film, che la produzione voleva affidare a star ben più famose come Leonardo Di Caprio o Brad Pitt. Alla fine la spuntarono i due attori emergenti che però portarono a casa l’Oscar come miglior sceneggiatura originale. Il film vinse in totale due statuette, l’altra andò a Robin Williams come miglior attore non protagonista.

Armageddon - Giudizio finale

Dopo un’apparizione nel film “Shakespeare in love”, Ben Affleck è tra i protagonisti di “Armageddon - Giudizio finale” di Michael Bay. Qui Affleck interpreta il giovane A.J. Frost, accanto a lui, nei panni dell’esperto di perforazione petrolifera Harry S. Stamper, Bruce Willis. Liv Tyler, invece, è la figlia di Stamper, Grace. Il film incassò oltre 500 milioni di dollari in tutto il mondo, grazie anche alla colonna sonora contenente “I don’t want to miss a thing” degli Aerosmith, diventato un successo planetario. Inoltre, la pellicola ricevette 4 nomination agli Oscar.

Pearl Harbor

Il primo vero ruolo importante arriva con “Pearl Harbor”, una pellicola del 2001 diretta da Michael Bay. Qui Ben Affleck è il pilota Rafe Mccawley, siamo nella Seconda Guerra Mondiale e la battaglia è quella del 7 dicembre del 1941, quando il Giappone attaccò Pearl Harbor, nelle Hawaii, e distrusse gran parte della flotta americana. Il film ebbe un grandissimo successo, incassando quasi 450 milioni di dollari in tutto il mondo. Sul set, Affleck conobbe Jennifer Garner, con cui sarà sposato dal 2005 al 2017.

Daredevil

Jennifer Garner sarà la co-protagonista del film “Daredevil” del 2003, tratto dall’omonima serie a fumetti edita dalla Marvel Comics. Nei panni dell’avvocato non vedente Matt Murdock e del supereroe Daredevil, Ben Affleck si è sempre sentito a proprio agio, essendo da sempre un grande fan del fumetto. Nel film appare anche il creatore del personaggio, Stan Lee, in un breve cameo. Successivamente, Affleck sarà ancora un supereroe, Bruce Wayne/Batman in “Batman v Superman: Dawn of Justice” e nel sequel “Justice League”. Ha da poco confermato che non vestirà più i panni di Batman nel film in uscita nel 2021.

Hollywoodland

Nel 2006 Ben Affleck interpreta “Hollywoodland”, un film sulla storia e soprattutto sui misteri legati alla morte dell’attore George Reeves, interprete della famosa serie televisiva “Adventures of Superman”. L’attore morì suicida il 16 giugno 1959 e le circostanze di questo gesto sono sempre state molto controverse. Oltre alla nomination ai Golden Globe come miglior attore, per questa interpretazione Ben Affleck si aggiudicò la Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile al Festival del Cinema di Venezia.