Il micro universo di Ant-Man and the Wasp

ant man and the wasp
Ant-Man and The Wasp arriverà in Italia il prossimo 14 agosto.

I comic movie targati Marvel ci hanno fatto viaggiare negli anni attraverso mondi misteriosi. Mentre il film conquista il box office, incassando oltre 76 milioni di dollari nel weekend di lancio, il regista ci porta a spasso per l'universo di Quantum Realm

La prima volta che abbiamo conosciuto il mondo di Quantum Realm era il 2015, sul set del primo film dedicato al supereroe con la capacità di rimpicciolirsi. Ora il sequel Ant-Man and The Wasp, attualmente nelle sale con grande successo di pubblico e critica, approfondisce l'universo che fa da sfondo all'eroe Marvel.

Ant Man and the Wasp, le prime reazioni

A spasso per Quantum Realm
Film dopo film, il Marvel Cinematic Universe è cresciuto. Ma esiste un mondo dove fino ad ora solo pochi eroi coraggiosi si sono addentrati: si tratta di un luogo chiamato il Regno Quantico, visto solamente dal Doctor Strange e da Ant-Man. Ma quali sono le origini di questo universo sconosciuto e che ruolo svolge all'interno del grande multiverso Marvel? Tutto è nato, ovviamente, sulle pagine dei fumetti, dove il Quantum Realm è conosciuto come il Microverse, un universo microscopico. Il film del 2015 Ant-Man stabilisce che il Reame Quantico è un luogo al di fuori dei confini tradizionali del tempo e dello spazio, rivelando che Janet van Dyne alias Wasp (interpretata da Michelle Pfeiffer) si era ritrovata lì dopo aver disinnescato una testata nucleare. E lo stesso destino stava per toccare anche all’Ant-Man di Paul Rudd...



Dove lo possiamo vedere?
Dopo Ant-Man, il Quantum Realm è apparso all’interno di Doctor Strange del 2016 quando il personaggio di Antico mostra al protagonista interpretato da Benedict Cumberbatch le altre dimensioni che il multiverso ha da offrire. Inoltre il Microverse è stato menzionato anche in un episodio della serie tv Marvel, Agents of SHIELD come possibile luogo della scomparsa dell'agente Simmons (Elizabeth Henstridge). E il Quantum Realm continua ad apparire all’interno del MCU: oltre ad Ant-Man and the Wasp, il minuscolo universo farà la sua comparsa anche nel film Captain Marvel atteso per il 2019.



Parola al regista
Tuttavia, nonostante il sequel di Ant-Man restituisca ai fan un disegno più dettagliato del Microverse, il regista Peyton Reed ci tiene a sottolineare che il significato del Quantum Realm non si esaurisce in questa pellicola, ma avrà un grande impatto nel futuro del MCU: “Penso che Kevin Feige abbia una grande visione su ciò che potrebbe rappresentare per il MCU, e so che ha sicuramente dei progetti in merito”. L’idea del Quantum Realm non era prevista nella sceneggiatura originale di Edgar Wright e Joe Cornish, l’idea è stata introdotta successivamente in seguito ad una conversazione fra il co-sceneggiatore Adam McKay e lo stesso Reed.

Guarda il TRAILER del film

Ant-Man and the Wasp al box office

Intanto Ant-Man and The Wasp, che già aveva conquistato critici e stampa dopo l'anteprima a Los Angeles, è approdato nelle sale e pare avere ingranato la marcia giusta. Almeno a giudicare dagli incassi al botteghino: 76 milioni di dollari nei primi tre giorni di programmazione negli Stati Uniti, contro i 57 messi a segno dal primo capitolo della serie nel 2015. Stando ai dati raccolti da Box Office Mojo, il film si dirige verso i 162 milioni di dollari di incasso nel mondo. Ant-Man and The Wasp arriverà in Italia il prossimo 14 agosto.