Moda, tutto sulla collezione Uniqlo per Marni

Spettacolo
Immagine tratta dal profilo Instagram @uniqlo_it

La creatività italiana del brand di Renzo Rosso dialoga con la funzionalità del colosso giapponese per una capsule che racconta le atmosfere di un'estate libera e spensierata

 

a cura di Vittoria Romagnuolo

Nelle stagioni della moda segnate dalla corsa alla collaborazione più allettante, l'unione tra Uniqlo e Marni segna senz'altro un capitolo rilevante, specie per chi è alla ricerca di capi adatti alla quotidianità contraddistinti da uno stile fresco, contemporaneo e democratico.

A dieci anni dal successo della capsule per H&M, Marni torna a fare incursione nel campo del fast fashion scegliendo il colosso dell'abbigliamento giapponese noto per il design minimalista, le linee essenziali e i tessuti funzionali per una capsule collection per lei e per lui composta da capi dai toni e dalle stampe vivaci e pop disponibile al pubblico dal 19 maggio online e negli store del brand (in Italia, quello di Milano).

La collezione uomo e donna nel dettaglio

approfondimento

Jacquemus annuncia l'esclusiva collaborazione con Nike

La collezione Uniqlo per Marni è stata identificata fin da subito come l'appuntamento da non mancare da parte degli appassionati di moda, normalmente attenti a tutte le nuove proposte speciali dei brand di fast fashion e non solo.

A ben guardare, i pezzi che distinguono questa capsule, che si compone di camicie stile bowling, gonne a pieghe, bermuda, parka, abiti e calzini, sembrano frutto più di un dialogo che di un prestito di elementi stilistici poiché il marchio giapponese e quello italiano condividono una certa visione del dailywear.

approfondimento

Adidas x Gucci, le prime foto della collezione in uscita il 7 giugno

Per entrambi, l'abbigliamento di tutti i giorni di donne e uomini risponde a esigenze di praticità, fit comodo e tocco personale che si esprime nella scelta di colori e motivi che riflettono gli stati d'animo. Di fronte alla stagione estiva, meglio allora optare per tonalità energiche e stampe gioiose e vistose, anche da mixare. Via libera a quadri, righe e fiori micro e macro che insieme creano un effetto potente.

Ogni capo, dalla vocazione neutra, è pensato per essere indossato da solo o in combinazione con gli altri con look che si prestano al gioco delle sovrapposizioni (t-shirt con camicia e parka, ad esempio). I colori scelti sono: bianco, blu, fucsia, ocra, nero, oliva, beige.

Sono queste le ispirazioni che guidano Francesco Risso, direttore creativo di Marni che in Uniqlo ha riconosciuto la meticolosità della ricerca dietro a ogni singolo capo, studiato per essere perfetto per le esigenze del consumatore contemporaneo.

Le precedenti collaborazioni di Uniqlo e Marni

Libertà, spensieratezza e accessibilità, sono le caratteristiche che distinguono la capsule Uniqlo per Marni che inaugura una collaborazione di lungo corso tra i due marchi, come è accaduto con l'icona di stile francese Ines dè la Fressange, titolare di una linea dedicata delle collezioni Uniqlo da molte stagioni.
Per nessuno dei due si tratta, naturalmente, di una prima volta. Se Marni aveva già avuto riscontro del successo commerciale del suo stile fuso con un marchio di fast fashion con l'esperienza del 2012 con H&M (collezione andata sold-out in pochissime ore), Uniqlo ha a sua volta attentamente selezionato i nomi con cui collaborare scegliendo nelle ultime stagioni partner in linea con la sua estetica cool e minimalista, quindi Marimekko, Jil Sander, Jonathan Anderson, per citarne alcuni.

Spettacolo: Per te