Snoop Dogg e Miley Cyrus posano per la nuova campagna Gucci

Spettacolo

La popstar e il rapper sono due dei volti della campagna stellare ideata per la collezione Gucci Love Parade del designer Alessandro Michele che si ispira al glamour della vecchia Hollywood

Risate, chiacchiere, brindisi con coppe colme di champagne ma anche seduzione, glamour e l'inconfondibile stile italiano: questi gli elementi che caratterizzano la nuova campagna pubblicitaria Gucci, ideata da Alessandro Michele, formidabile direttore creativo del brand, e immortalata dagli obiettivi di Mert Alas e Marcus Pigott, duo creativo da capogiro.

Ospiti del party più ambito dell'anno, Snoop Dogg, Miley Cyrus, Jared Leto, Lee Jung-jae più alcuni dei modelli che hanno camminato sulle più recenti passerelle dell'iconico brand del lusso, tutti abbigliati con le creazioni della collezione Gucci Love Parade, realizzata per celebrare i cento anni della casa di moda fondata da Guccio Gucci che, ancora oggi, resta una delle più apprezzate dalle star più luminose dello showbiz internazionale.

La nuova campagna Gucci

approfondimento

Gucci, in lavorazione una serie TV firmata Sky Studios

Se il centenario è un'occasione unica, i festeggiamenti che lo accompagnano possono durare anche un'intera stagione: è quel che ha pensato Alessandro Michele il cui tributo alla storia del brand di origini fiorentine continua a meravigliare il mondo della moda, di per sé abituato alla bellezza e alla magnificenza. La nuova campagna legata a Gucci Love Parade, presentata lo scorso novembre, arriva solo adesso, alla vigilia del ritorno di Gucci nel calendario della settimana della moda milanese e dopo due anni di sfilate virtuali realizzate con una tempistica completamente sganciata da quella delle altre.

Michele e Gucci tornano alla normalità che è anche quella della vita godereccia di prima della pandemia, delle feste a cui nessuno vorrebbe mancare, con bella gente, abiti splendidi, musica che invita ad alzarsi e ballare. Una vita di piaceri e sensualità: Miley Cyrus si lecca le dita mangiando il suo dessert, gli innamorati si lanciano sguardi complici da un lato all'altro della sala, i commensali spettegolano sussurrandosi segreti all'orecchio e tutto culmina in una danza dionisiaca sulle note fluide di un vecchio pezzo dei Velvet Underground.

Il legame tra Gucci e lo star system

approfondimento

Achille Lauro organizza con Gucci un evento nel Metaverso

L'eredità del passato, ma ancor più la suggestione delle epoche andate, questa è la chiave dell'estetica di Gucci che guarda indietro per recuperare la grandezza di tutto quello che ci ha fatto sognare.

La bellezza del cinema, il fascino dello star system, la stravaganza dei look delle celebrità portate in passerella lo scorso novembre a Los Angeles - con una spettacolare sfilata en plein air sulla Hollywood Walk of Fame - culminano oggi in questa campagna che conclude una stagione di trionfo globale per il brand di Alessandro Michele i cui meriti vanno ben oltre l'aver ridisegnato in chiave attuale gli abiti migliori di un archivio centenario.
Al direttore creativo di Gucci va attribuita anche la creazione della Gucci Gang, la nuova famiglia di amici e ambassador che ogni anno si arricchisce con nuovi nomi di prestigio.

Miley Cyrus, Jared Leto, Snoop Dogg, Lee Jung-jae, ma anche i Maneskin, Harry Styles, Florence Welch e Achille Lauro, sono loro i migliori promoter di Gucci, che, indossando il brand con la doppia G nelle occasioni che contano, sostengono e promuovono l'eleganza italiana in tutto il mondo.

Spettacolo: Per te