Britney Spears ha smesso di seguire sui social la sorella Jamie Lynn

Spettacolo
©Getty

La popstar ha deciso di chiudere i rapporti social con la sorella, cantante e attrice 30enne. Tra le cause, l'autobiografia in uscita di Jamie Lynn

Britney Spears ha deciso di non seguire più la sorella Jamie Lynn su Instagram. Un gesto che, probabilmente, nasconde forti contrasti tra le due.

Britney Spears e Jamie Lynn, cosa è successo

approfondimento

Britney Spears e il misterioso nuovo arrivo su Instagram

Britney segue meno di cinquanta persone su Instagram, per lo più altri musicisti, e Jamie Lynn non è più nella lista. Questo è un momento di grande tensione nella famiglia Spears. Da quando è finita l'era della tutela di papà Jamie, Britney ha fatto commenti sempre più pungenti su chi nella sua famiglia l'ha sostenuta e chi invece non l'ha fatto. Nel 2022 è attesa un'autobiografia di Jamie Lynn, “Things I Should Have Said”, che promette di rivelare nuove informazioni e curiosità in merito al rapporto con la celebre sorella. Difficile capire quali siano le cause dei contrasti tra Britney e Jamie Lynn: in diversi post la cantante e attrice 30enne è sembrata sostenere la sorella nella sua ricerca della libertà dalla tutela paterna, ma stando ad alcune indiscrezioni Britney ritiene che la sorellina abbia preso alcune decisioni senza considerarla, e forse il riferimento è proprio all'autobiografia in uscita e alle dichiarazioni in essa contenute. La popstar 40enne, inoltre, ha parlato più volte di come le sia stato impedito di cantare remix delle sue canzoni, mentre a Jamie Lynn è stato consentito farlo ai Radio Disney Music Awards del 2017. "Non mi piace che mia sorella si sia presentata a uno spettacolo di premi e abbia eseguito le mie canzoni remixate” scrisse Britney all'epoca. “Il mio cosiddetto sistema di supporto mi ha ferito profondamente! Questa tutela ha ucciso i miei sogni... quindi tutto quello che ho è la speranza e la speranza è l'unica cosa al mondo che è molto difficile da uccidere... eppure le persone ci provano ancora”. E poi ancora: “Non dimenticarti mai di chi ti ha ignorato quando avevi bisogno e di chi ti ha aiutato prima anche che lo chiedessi. Non c’è niente di peggio di quando le persone più vicine a te che non si sono mai presentate per te, pubblicano cose riguardo alla tua situazione qualunque essa sia e parlano del supporto che secondo loro ti danno. Avete forse allungato una mano verso di me quando stavo annegando? Di nuovo, no! Quindi se stai leggendo questo e sai chi sei… sappi che tu hai il coraggio di dire qualcosa sulla mia situazione solo per salvarti la faccia pubblicamente! Se pubblicherai qualcosa, per favore, smettila di fare la persona per bene quando sei così lontano dall’essere per bene, non è nemmeno divertente questa farsa”.

Jamie Lynn Spears, le sue parole

approfondimento

Mariah Carey da Britney Spears "per farle sapere che non era sola"

Lo scorso ottobre TMZ ha pubblicato un estratto dell'autobiografia di Jamie Lynn Spears, nel quale la ragazza si lamenta dei pessimi rapporti con la sua famiglia e con altre presente a lei vicine. In particolare, l'attrice ha parlato di quando è rimasta incinta a 16 anni di Casey Aldridge, il suo primo fidanzato, e di come i genitori le abbiano fatto pressione per abortire. “I miei genitori e il mio team sono colpevoli della mia infelicità. Un giorno sono venuti nella mia stanza cercando di convincermi che avere un bambino così giovane era una pessima idea. Mi dicevano cose come ‘questo metterà fine alla tua carriera, non avrai altre possibilità. Tu non sai cosa stai facendo, devi fermarti adesso. Ci sono pillole che puoi prendere per mettere fine a tutto questo. Possiamo aiutarti a prenderti cura di questo problema. Conosciamo un dottore’. Loro volevano soltanto far scomparire questo ‘problema’. Erano certi che liberarsi della mia piccola sarebbe stata la strada giusta. Voi non potete capire cosa ho dovuto passare. Mi hanno tolto il cellulare per non farmi comunicare con nessuno, se non con loro. L’obiettivo era quello di controllarmi in ogni passo. Volevo parlare con Britney e non mi era permesso, non volevano che sapesse che ero incinta. Lei l’ha scoperto dai paparazzi, vi rendete conto? Avevo bisogno di lei più che mai e non è stata in grado di aiutarmi nel mio momento più vulnerabile. Il dolore di non poter raggiungere mia sorella mi dilaniava e ancora oggi fa male ve lo assicuro. Un giorno ho provato a ribellarmi e ho avuto una lite furiosa con mio padre. Era agitatissimo ed ha iniziato ad offendermi pesantemente. Quando ho deciso che non mi avrebbero fatto abortire, allora hanno iniziato a prendere accordi per vendere in esclusiva la notizia della gravidanza e fare soldi da questo”.

Jamie Lynn Spears
©Getty

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.