Selena Gomez lancia una piattaforma dedicata alla salute mentale

Spettacolo

Camilla Sernagiotto

©Getty

La cantante, attrice e imprenditrice statunitense ha annunciato la nascita di WonderMind, "una compagnia di media che si focalizza sulla salute mentale in un modo che non è mai stato fatto prima", come riporta il magazine Entrepreneur. Il progetto è stato varato assieme alla madre (Mandy Teefey, produttrice e CEO di Kicked to the Curb Productions) e a Daniella Pierson, la CEO di The Newsette (società di empowerment femminile)

Selena Gomez ha lanciato assieme a sua madre, Mandy Teefey, un progetto interessante e innovativo dedicato al delicatissimo tema della salute mentale.

Si chiama WonderMind ed è "una compagnia di media che si focalizza sulla salute mentale in un modo che non è mai stato fatto prima", come la definisce il magazine Entrepreneur.

La cantante, attrice e imprenditrice statunitense è sempre stata un’attivista sul fronte del benessere mentale, dando il proprio apporto alla tematica e aiutando a sensibilizzare il pubblico su quanto il confronto, la conversazione e l'abbattimento dei cliché relativi allo stato psicologico siano fondamentali, oggi più che mai.

Per sensibilizzare in maniera profonda, si è fatta portavoce e “testimonial”, parlando apertamente della propria esperienza, della propria storia di salute mentale. Non ha mai fatto mistero della sua depressione e ansia, in parte derivanti dallo stress causato dal lupus di cui è affetta. Ha anche rivelato di aver ricevuto una diagnosi di disturbo bipolare.

Nel 2017 l’attrice ha subito un trapianto di rene che ha aggravato il suo stato mentale. “Sono stata in uno dei miglior ospedali di salute mentale degli Stati Uniti, il McLean”, ha raccontato nell’aprile 2020 durante lo show tenuto da Miley Cyrus su Instagram, Bright Minded. “Dopo anni in cui mi sono capitate diverse cose ho capito che ero bipolare. E mi ha aiutato saperne di più. Questa patologia non fa paura se la si conosce”, ha dichiarato Gomez.

Da notare anche come in ogni contratto di sponsorizzazione e per ogni sua firma posta su qualsiasi foglio di business, Selena Gomez richieda sempre di inserire una clausola che riguarda la beneficenza nell'ambito della salute mentale.

“Ogni persona ha il proprio percorso di salute mentale. Se li ignoriamo, li abbelliamo o li nascondiamo al mondo, non cambia il fatto che siano molto, molto reali" ha dichiarato Selena Gomez nel comunicato stampa di WonderMind.
“WonderMind sta estendendo una più ampia conversazione sulla salute mentale iniziata per così tanti durante questa pandemia”.

La piattaforma

approfondimento

Selena Gomez e Chris Evans stanno insieme? Per ora sono solo rumors

Selena Gomez ha annunciato in queste ore WonderMind, una compagnia di media che la celeb ha inaugurato assieme alla madre produttrice e CEO di Kicked to the Curb Productions e a Daniella Pierson, la CEO di The Newsette (società di empowerment femminile).

"Una volta che ho capito cosa stava succedendo nella mia mente, ho trovato uno scopo. E, negli anni, ho guadagnato fiducia in me stessa. Non del tipo 'oh, quanto sono carina' ma quella fiducia per cui so di cosa sto parlando. Durante la mia carriera, ho sempre cercato di prestare la mia voce a cose che contano. E devo dare il merito a mia mamma per questo perché lei mi ha insegnato tutto”, ha dichiarato la star a riguardo di questo suo nuovo progetto che esula dai campi artistici in cui solitamente è attiva.

WonderMind farà il proprio debutto in rete nel 2022 e sarà uno spazio finalizzato a destigmatizzare la salute mentale. Esordirà sul web nel febbraio 2022 con una mission ben precisa: “democratizzare e destigmatizzare la salute mentale”.

Offrirà una newsletter con cadenza quotidiana ricca di informazioni utili, di spunti di riflessione e di ispirazione; un podcast settimanale e strumenti fisici ideati per intensificare il benessere mentale e generale degli individui.


Il podcast prevede chat con terapisti, politici, atleti, insegnanti, star ed esperti di benessere mentale, con lo scopo di fare sentire meno soli tutti coloro che soffrono di disturbi mentali e soprattutto nella speranza di dar loro un incentivo e gli strumenti adatti a migliorare la propria situazione.

Ad arricchire il team di lavoro che si cela dietro a WonderMind  c’è un gruppo di terapisti abilitati.

“Una rete di podcast e articoli quotidiani con consigli, risorse, interviste e strumenti innovativi per l'allenamento mentale. Ci saranno partnership e sviluppo di proprietà intellettuali, come libri e saggi, che potranno essere trasformati in potenziali serie tv e film”, queste le parole della presentazione ufficiale del progetto.

L’anno in cui WonderMind vede la luce, il 2022, non è un anno casuale: dopo gli ultimi mesi di emergenza sanitaria, la salute mentale è stata messa duramente alla prova in tutto il mondo. La pandemia ha acuito problemi di stress, ansia, insonnia e depressione.

Gli effetti psicologici che la pandemia ha ingenerato e ingenererà sugli individui, in particolare sui giovani e sulle persone psicologicamente più fragili o più esposte alla crisi economica derivante dall’emergenza sanitaria, sono preoccupanti, come riporta un focus della Fondazione Veronesi.

“Diversi studi hanno considerato gli effetti del Covid-19 sulla sfera psichica. Secondo i risultati di uno studio realizzato dal Dipartimento di Scienze Biomediche di Humanitas University, la pandemia di Covid-19 ha impattato in maniera significativa sulla sfera psicologica ed emozionale degli individui. Questo studio preliminare, basato un campione di 2.400 persone, ha rilevato che nel periodo di pandemia il 21% degli intervistati ha notato un peggioramento nei rapporti con il partner e il 13% con i propri figli. Inoltre, il 50% del campione ha rivelato di aver subito un incremento della fatica percepita durante lo svolgimento di attività lavorative e il 70% degli studenti ha invece dichiarato un sensibile calo della concentrazione nello studio”, riporta la Fondazione Veronesi.

Le iniziative che promuovono la salute mentale abbracciate da Gomez

approfondimento

Bella Hadid si racconta, da malattia di Lyme all'ansia e depressione

Nel luglio 2020 la cantante, attrice e imprenditrice (ha lanciato la linea di bellezza Rare Beauty) ha inaugurato la fondazione del Rare Impact Fund, un'iniziativa che si impegna a raccogliere 100 milioni di dollari nel prossimo decennio per fornire accesso ai servizi di salute mentale nelle comunità statunitensi che risultano poco servite in questo senso.

Anche un anno più tardi, nel 2021, il suo impegno sul fronte del benessere psicologico non è venuto meno. “Se stai soffrendo, sappi che non sei solo. Educare me stessa sulla salute mentale ha cambiato la mia vita e può cambiare anche la tua”. Con queste parole a corredo di un post sul proprio profilo di Instagram, la popstar nel maggio 2021 aveva annunciato di aver aderito all'iniziativa #MentalHealth101, promossa dal suo marchio beauty, Rare Impact.

Già quell'iniziativa aveva introdotto Selena Gomez nel mondo della salute mentale, trasformandola in una voce amica che offre consigli ai follower per prendersi cura della propria psiche. Come l'iniziativa promossa dal brand di cosmesi della star sottolineava, non bisogna mai sottovalutare i campanelli d’allarme. Primi fra tutti, ansia e depressione. E mai sentirsi in difetto o sbagliati: fa parte della natura umana e, benché molti lo nascondano a causa di una non accettazione della cosa (anche se siamo nel 2021, quasi 2022), quasi tutti soffrono, hanno sofferto e/o soffriranno di ansia e/o depressione nel corso della propria vita. Dopo l'avvento della pandemia, si potrebbe perfino togliere dalla frase precedente quel quasi, "ahinoi".

Spettacolo: Per te