Chiara Ferragni al museo Egizio di Torino dopo l'appello degli Eugenio in via di Gioia

Spettacolo
©Ansa

L'imprenditrice ha accolto l'invito del gruppo musicale torinese che, in una canzone, le aveva chiesto di andare al museo "per farlo diventare famoso come gli Uffizi". In una serie di foto e video pubblicate sui social, l'influencer si mostra sorridente vicino ai capolavori dell'antichità

Chiara Ferragni ha accolto l'invito degli Eugenio in via di Gioia e adesso il museo Egizio di Torino è "famoso come gli Uffizi". L'influencer ha visitato il luogo di cultura torinese insieme al figlio Leone, pubblicando video e foto sul suo profilo Instagram, con tanto di citazione della canzone degli Eugenio in via di Gioia e tag della band.

L'invito degli Eugenio in via di Gioia alla Ferragni

Qualche settimana fa, dopo l'assegnazione a Torino degli Eurovision Song Contest 2022, la band torinese aveva realizzato, in modo più o meno scherzoso, una canzone con alcune citazioni tipiche piemontesi proponendola come inno della manifestazione canora. E in una strofa, memore di quanto fatto al museo fiorentino, gli Eugenio cantavano "Please Ferragni come to visit Musei Egizi cause we wanna be famous like Uffizi".

La Ferragni al museo Egizio e la reazione degli Eugenio in via di Gioia

leggi anche

Chiara Ferragni a Firenze: continua la promozione dei musei italiani

Chiara Ferragni ha pubblicato una serie di foto mentre cammina tra gli antichi reperti egizi e all'ingresso del museo, insieme a un video con sottofondo musicale della strofa dedicata a lei dagli Eugenio in via di Gioia. E la reazione del gruppo non si è fatta attendere. In una story il cantante esprime la sua gioia. "Non ci posso credere - ha detto - la Ferragni è venuta al Museo Egizio. Stavo guidando e mi son dovuto fermare perché mi avete mandato un sacco di messaggi. È ufficiale, Torino, ce l'abbiamo fatta. È incredibile". Fra i numerosi commenti spunta quello del Museo del Cinema: "Prossima volta, giro in Mole. Sei invitata a vedere il Museo del Cinema più bello di tutti".

Spettacolo: Per te