Alyssa Milano arrestata di fronte alla Casa Bianca mentre manifestava pacificamente

Spettacolo
Credits: Instagram/milano_alyssa

L’attrice, stilista ed ex cantante statunitense è stata arrestata di fronte a Washington. Stava partecipando a una manifestazione organizzata da People for the American Way, il gruppo fondato nel 1981 dall’autore e produttore TV Norman Lear. "Sono stata appena arrestata per aver chiesto all'amministrazione Biden e al Senato di usare il loro mandato per proteggere i diritti di voto, [...] che non dovrebbero dipendere da dove vivi”, ha scritto la star sui suoi profili social

Alyssa Milano è stata arrestata di fronte alla Casa Bianca mentre stava partecipando a una manifestazione organizzata da People for the American Way.

L’attrice, stilista ed ex cantante statunitense è stata arrestata assieme ad altre persone con cui stava manifestando in maniera pacifica per chiedere un'azione relativa alla protezione dei diritti di voto.

A raccontare cosa è accaduto è stata la star stessa, che suoi propri profili social ha postato una foto di lei mentre manifestava di fronte ai cancelli della Casa Bianca, munita di un cartello eloquente. Anche la didascalia è molto eloquente: "Sono stata appena arrestata per aver chiesto all'amministrazione Biden e al Senato di usare il loro mandato per proteggere i diritti di voto. Stai con me per dire al Senato e alla Casa Bianca che i diritti di voto non dovrebbero dipendere da dove vivi”.

"Siamo tornati alla Casa Bianca per consegnare un messaggio chiaro al presidente Biden: abbiamo bisogno di azioni che corrispondano all'urgenza delle sue parole sui diritti di voto, e il tempo stringe", queste le parole di Ben Jealous, l’attuale presidente del gruppo PFAW.

Potete vedere il post di Alyssa Milano pubblicato sul suo profilo ufficiale di Instagram in fondo a questo articolo.

Alyssa Milano scenderà in politica?

approfondimento

Alyssa Milano: le foto più belle di ieri e di oggi

Alyssa Milano ha dichiarato lo scorso giugno che sta valutando se scendere in politica. L'obiettivo sarebbe quello di conquistare il seggio da deputato del quarto distretto della California (che adesso è occupato dal deputato repubblicano Tom McClintock).

 

"Sto valutando: ho iniziato a raccogliere informazioni, a parlare con diversi consulenti e con la comunità'", ha dichiarato la star.

 

Impegnata da anni sia sul fronte politico sia su quello sociale, da sempre si batte per i diritti delle minoranze.

È stata una sostenitrice di Joe Biden e Kamala Harris, inoltre ha promosso diverse campagne di sensibilizzazione dedicate a temi attuali, come i diritti delle persone transgender, il controllo delle armi e l'approvazione dell'Equal Rights Amendament.

People for the American Way

approfondimento

Alyssa Milano: "Ecco cosa fa il Covid". VIDEO

PFAW, acronimo di People for the American Way, è un gruppo progressista che si batte in difesa dei diritti, fondato nel 1981 dall’autore e produttore televisivo americano Norman Lear.


Quest’ultimo è famoso anche per aver fondato ben prima (nel 1963) con il produttore, sceneggiatore e regista connazionale Bud Yorkin la casa di produzione cinematografica e televisiva Tandem Productions, con cui ha prodotto numerose sitcom di successo (di cui spesso è stato pure il creatore), come Arcibaldo, Sanford and Son, Giorno per giorno, I Jefferson, Good Times e Maude.

 

Nel 2021 è stato insignito del Golden Globe alla carriera televisiva (e nel 2017 ha ricevuto un Kennedy Center Honors, i premi annuali statunitensi conferiti a chi si è distinto per il proprio contributo all'arte e alla cultura).

 

L'organizzazione di difesa progressista che ha fondato negli anni Ottanta - e che tutt’ora è in prima linea nella battaglia per i diritti - ha affermato tramite i propri portavoce che sta cercando di "combattere l'estremismo di destra e costruire una società democratica che implementi gli ideali di libertà, uguaglianza, opportunità e giustizia per tutti".

La carriera di Alyssa Milano

approfondimento

Alyssa Milano, attrice della seri "Streghe: "Ho avuto il Coronavirus"

Alyssa Milano è un'attrice, doppiatrice, stilista ed ex cantante newyorkese.

 

Ha esordito sul piccolo schermo nel 1984 all’età di 12 anni nel ruolo di Samantha Micelli nella sitcom Casalingo Superpiù.
Negli anni Novanta ha partecipato a diverse pellicole cinematografiche e a svariati show televisivi. La fama è arrivata soprattutto grazie alla sua partecipazione alle serie TV Melrose Place e Streghe.

 

Nella prima serie, quella cult creata da Darren Star e prodotta da Aaron Spelling, interpretava Jennifer Mancini, mentre nell’altrettanto cult Streghe (ideata da Constance M. Burge) ricopriva il ruolo di una delle protagoniste, Phoebe Halliwell (la figlia terzogenita di Patty Halliwell e Victor Bennet).

 

È stata la giovane strega romantica (che man mano evolve fino a diventare una strega matura e responsabile) dal 1998 al 2006, per ben otto stagioni.

 

Negli anni Novanta Alyssa Milano ha intrapreso pure la carriera di cantante, pubblicando quattro album in studio, una compilation, cinque singoli e altrettanti videoclip musicali. Ha riscosso parecchio successo anche in Europa e in Giappone.

 

Ecco il post che Alyssa Milano ha pubblicato nelle scorse ore sulla sua pagina ufficiale di Instagram (che conta la bellezza di 3 milioni di follower):

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.