Ryan Reynolds e Blake Lively: donati 1 milione di dollari per aiutare chi è in difficoltà

Spettacolo

Camilla Sernagiotto

©Kika Press

Per dare il proprio contributo alla società e cercare di aiutare le tantissime persone in difficoltà a causa della crisi che la pandemia ha comportato, la coppia ha destinato nuovamente cospicue donazioni a due organizzazioni: Feeding America e Food Banks Canada

Ryan Reynolds e Blake Lively hanno donato ancora una volta cospicue somme di denaro per cercare di aiutare le tante, tantissime, troppe persone in difficoltà a causa della crisi che l’emergenza sanitaria ha comportato.
La coppia di celeb ha donato 500mila dollari a due organizzazioni, Feeding America e Food Banks Canada, per un totale di 1 milione di dollari di donazione.

 

Per loro non si tratta della prima volta in tempi pandemici: avevano già donato 1 milione di dollari alle stesse due associazioni no profit, Feeding America e Food Banks Canada, dopodiché i Reynolds - nel marzo 2020, in piena emergenza da Covid - avevano stanziato anche 400mila dollari, come riportato da E!News, da destinare a quattro ospedali di New York (l'Elmhurst, il NYU Hospital, il Mount Sinai e il Northern Westchester). Questa terza donazione (terza da quando è esplosa la pandemia) vuole aiutare le persone in difficoltà, andando a supportare le organizzazioni che offrono cibo solidale. Siamo onorati e privilegiati per il fatto di essere in grado di continuare a supportare Feeding America e Food Banks Canada”, ha dichiarato la coppia in un comunicato ufficiale. Siamo grati per l’opportunità che abbiamo di aiutare a supportare l’importante lavoro delle banche alimentari degli Stati Uniti e del Canada per offrire pasti nutrienti alle persone che ne hanno bisogno”. 

 

Ecco il tweet con cui il 17 marzo 2020 Ryan Reynolds ha comunicato la donazione sua e di sua moglie Blake Lively a Feeding America e Food Banks Canada, invitando tutti coloro che possono farlo a dare il proprio supporto.

Coronavirus e donazioni: le star solidali

approfondimento

Elton John e Michael Caine si vaccinano e invitano a farlo VIDEO

In questi mesi di emergenza sanitaria sono state tante le celebrità che hanno fatto donazioni. Beyoncé ha stanziato 6 milioni di dollari tramite la sua Fondazione BeyGOOD, da distribuire a diverse organizzazioni per supportare gli operatori sanitari (in collaborazione con il fondo Start Small di Jack Dorsey, fondatore di Twitter). Charlize Theron ha donato 1 milione di dollari, la metà per la campagna Together For He che aiuta le donne vittime di violenza domestica (particolarmente a rischio nel periodo di lockdown e conseguente isolamento sociale). George e Amal Clooney hanno donato oltre 1 milione di dollari a tanti enti, tra cui Motion Picture Television Fund, Los Angeles Mayors Fund, SAG-AFTRA FUND, NHS (il sistema sanitario britannico), la Food Bank libanese e anche alla Regione Lombardia, quella più duramente colpita in Italia.


La band U2 ha donato 10 milioni di euro alla sanità irlandese; il fondatore di Twitter Jack Dorsey ha promesso 1 miliardo di dollari (la donazione più alta da parte di un privato); Madonna ha donato 1 milione di dollari alla fondazione di Bill Gates, stessa cifra stanziata da Elton John per la sua Aids Foundation. Anche Pink (che ha contratto il Coronavirus) ha donato 1 milione di dollari per la ricerca, mentre Angelina Jolie ha fatto avere 1 milione di dollari a No Kid Hungry, l’associazione che si occupa della distribuzione dei pasti ai bambini bisognosi. Kylie Jenner ha donato 1 milione per mascherine e dispositivi medici, come anche Arnold Schwarzenegger5 milioni di dollari sono stati donati da Rihanna alla sua Clara Lionel Foundation, l’organizzazione no profit che la pop star ha fondato. Questi sono solo alcuni dei Vip che hanno dato il proprio prezioso contributo per affrontare l’emergenza sanitaria e le gravi conseguenze che sta comportando in tutto il mondo.

Spettacolo: Per te