Alta moda a Parigi, Valentino sfila a Roma. Il servizio di Sky Tg24

Spettacolo

L’Haute Couture di Valentino firmata Pierpaolo Piccioli va in scena a Roma, virtualmente e a porte chiuse sulle note della colonna sonora creata ad hoc dai Massive Attack

L'Alta moda oggi è a Parigi, ma Valentino sfila a Roma (LE FOTO). Virtualmente e a rigorosamente a porte chiuse sulle note della colonna sonora creata ad hoc dai Massive Attack. L’incantevole Haute Couture va in scena tra marmi e quadri d'epoca della barocca Sala Grande della Galleria di Palazzo Colonna, e il contrasto tra la sontuosità del luogo e il minimalismo della collezione è netto. Il risultato è un atto di moda: "L'alta moda è cura e consistenza, è lavorazione, amore, passione e sopratutto rappresenta tutte le persone che ci stanno dietro. Volevo mantenere tutto questo perché sono valori importanti", parola di Pierpaolo Piccioli, direttore creativo. Una sfilata che è la celebrazione di tutto ciò. La mente che pensa e la mano che esegue. Lavorazioni lunghissime che si annullano nella magia della moda. Un progetto che rende omaggio all’Haute Couture.

per una moda senza stagione, tempo e genere

approfondimento

Valentino, tutti i look della collezione Primavera Estate 2021

 

Quella che si è vista sfilare oggi da Valentino potrebbe essere una Ziggy Stardust dei giorni nostri, con il suo carico dirompente di ambigua eleganza, incarnazione di una generazione contemporanea gender fluid, clientela perfetta per uno stile unisex, fatto di capi sartoriali, facili da scambiare tra lei e lui, senza stagione, tempo e genere. C'è tutto il fascino del personaggio creato da David Bowie negli anni Settanta, con la complicità dello stilista giapponese Kamsai Yamamoto che ne disegnò gli abiti, nella figura transgender protagonista della nuova collezione di haute couture di Valentino, firmata da Pierpaolo Piccioli, che sfila, causa pandemia (QUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI) senza pubblico. Una sfilata mostrata in un video presentato online, ma che rientra nella settimana di alta moda parigina.

Valentino Haute Couture - La collezione 

approfondimento

Dior, tutti i look della collezione Primavera Estate 2021

I rituali, il processo, i valori della Couture non hanno tempo. Esaltano l’umano: la mente che pensa, la mano che esegue e nobilita. Attraverso un lavoro che si astrae dal tempo producono oggetti atemporali, plasmati sulla persona. Tempo come codice e valore, da resettare e riprogrammare in una Couture di oggi che attualizza rituali e processi classici in capi pensati per esprimersi e per essere, ciascuno come vuole. Donne, uomini: naturalmente, fluidamente. Un guardaroba che disegna e dischiude possibilità. La verticalità come tensione nella quale ciò che è complesso si risolve in vibrante semplicità. Il tessuto come materia nobilitata dal lavoro della mano, come texture che invita alla scoperta e alla sorpresa. Issate su rialzi infiniti, le silhouette lunghe e asciutte sono accumuli di elementi di una vestizione, strippati di ogni evidente artificio, di stampe e decori, che da vicino si rivelano diversi per come appaiono da lontano. La maglia è tessuto lavorato; la superficie solida brulica di petali, o si smaterializza in piegature di nastri. A parlare sono solo la linea, la grana della stoffa, il colore caldo e freddo, i neutri e i bagliori acrilici. Il preziosismo da apparente si fa silente, intimo, come è intima la semplicità intercambiabile e protettiva dei pezzi. Improvvisi, lampi di daring.

 

Il codice temporale di una Couture ricodificata 

Diventa racconto digitale nella collaborazione con Robert Del Naja: un documento completo, indipendente dallo show, del lungo processo di Atelier. Le informazioni sul making of della collezione, i volti delle maestranze, gli shooting fotografici seriali e in time lapse del work in progress sui busti da sartoria diventano sequenze algoritmiche elaborate e musicate dalla macchina; istruita da Mario Klingemann partner creativo. L’umano nutre il meccanico, il manuale attiva un processo neurale e digitale, nella ricerca di un nuovo umanesimo. Attraverso il filtro sintetico dell’intelligenza artificiale, della Couture emerge l’aspetto emotivo, la celebrazione e valorizzazione della qualità umana: un codice che si rigenera all’infinito rimanendo senza tempo.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.