Cristina D'Avena parla alle donne: "Una donna può amare a qualunque età"

Spettacolo

La cantante si è raccontata a Francesca Fialdini a “Da Noi… A Ruota Libera” dopo la svolta di look mostrata sulla copertina di Vanity Fair. “Ci si può mettere in gioco a qualunque età”

Cristina D'Avena (FOTO) si è raccontata in una lunga intervista a Francesca Fialdini a “Da Noi… A Ruota Libera”. La cantante, 56 anni, ha rivelato che non è mai tardi per mettersi in gioco, a qualunque età.

Cristina D'Avena, non è mai troppo tardi

approfondimento

Vanity Fair, Cristina D'Avena conquista la copertina

La cantante è reduce da una copertina di Vanity Fair che ha svelato un suo lato inedito, più sensuale e provocante. “Mi hanno proposto di fare queste foto, in questo momento di buio totale abbiamo bisogno di tanto amore. Quindi mi hanno chiesto di mettermi in gioco e io ho detto di sì. Mi è piaciuto tantissimo e l’ho fatto” ha raccontato Cristina nell'intervista. C'è stato anche chi l'ha criticata, non apprezzando un'immagine così diversa da quella di interprete di canzoni per bambini. “La donna, praticamente, è la donna di clausura, che non può fare nulla perché deve avere i figli, deve fare la casalinga. Ad un certo punto c’è questo orologio biologico che ti segna la vita, che è la tua età. Invece l’uomo è un dongiovanni a qualunque età. Questo io non lo comprendo, perché credo che una donna può amare a qualunque età e poi ci si può mettere in gioco a qualunque età”.

Un messaggio, quello di Cristina D'Avena, rivolto a chi vive l'età come un ostacolo. “Bisogna reinventarsi di continuo, soprattutto nel rapporto di coppia bisogna essere sempre motivati, frizzanti, avere argomenti. Dobbiamo sempre amare. Io amo sempre, ho amato quando ero una ragazzina, quando ho iniziato a cantare le mie sigle. Ora sono una donna e amo allo stesso modo. Il modo d’amare non cambia con il passare del tempo. Io sono una donna che ama solleticare, anche a livello culinario. Io non sono bravissima a cucinare ma alcuni piatti bolognesi, come le tagliatelle al ragù o una cotoletta alla petroniana sono appetitose. Alla fine sei bello pieno. Ad ogni età la donna deve avere la possibilità di amare. Siamo belle a qualsiasi età, non dobbiamo vergognarci del tempo che passa”. La conduttrice ha poi rivolto a Cristina alcune domande. Qual è l’espressione che bisogna rivolgere a un uomo per suscitare interesse? “Gli canterei ‘Occhi di gatto’”. Che cosa bisogna fare quando la persona che ci interessa è assediata da altre pretendenti? “Lady Oscar, lady Oscar nell’azzurro dei tuoi occhi c’è l’arcobaleno”… Come facciamo a capire che l’oggetto del desiderio vuole la nostra attenzione? “Kiss Me, kiss me Licia”. Quando una situazione non ci convince del tutto cosa dobbiamo dare? “Lo strano braccialetto che indossa sempre lei è il dono di un folletto che è sempre accanto a lei” ha concluso Cristina, cantando Magica Emy.

Cristina D'Avena: “Felice di essere oggetto del desiderio”

approfondimento

Cristina D’Avena in costume su Instagram: l’annuncio che incuriosisce

“Mi piace essere vista come un oggetto del desiderio” aveva rivelato Cristina a Vanity Fair.  “Nella vita mi è capitato un ruolo di bimba donna e di donna bambina: è un ossimoro strano, qualcosa che ti fa amare indistintamente da uomini e donne. A me piace risvegliare il desiderio, ci gioco e mi appaga anche essere fonte di attrazione. Ma il punto è un altro: questa figura di donna bambina rassicura perché ti sembra di conoscerla da sempre, come fosse la tua migliore amica e insieme, forse, la tua amante”.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.