Valentina Vignali, la dedica d’amore al fidanzato: il post su Instagram

Spettacolo

Matteo Rossini

valentina-vignali-getty

Valentina Vignali ha scritto una dolcissima dedica d'amore al suo fidanzato. Scopriamo insieme le parole pubblicate sul suo profilo Instagram che vanta più di 2.300.000 follower.

Valentina Vignali ha dedicato un lungo post su Instagram al suo fidanzato. La cestista e modella ha raccontato un divertente aneddoto accaduto un anno fa. Scopriamo insieme le sue parole.

Valentina Vignali: dallo sport alla TV

Valentina Vignali nasce il 30 maggio 1991 a Rimini. Fin da piccola è attratta dal mondo dello sport, infatti a soli otto anni inizia a giocare a basket non sapendo che quella passione l’avrebbe poi portata a diventare una delle atlete più famose del Bel paese; il 2007 è l’anno del suo debutto in Serie A2 con il Basket Cervia.

Nel frattempo la cestista si avvicina al mondo dello spettacolo prendendo parte ad alcuni dei concorsi di bellezza più noti del Bel paese e diventando un volto noto del piccolo schermo. La grande affermazione mediatica arriva nel 2019 grazie alla partecipazione alla sedicesima edizione del Grande Fratello dove viene eliminata a un passo dalla finale.

Valentina Vignali non vanta soltanto un grande seguito sul piccolo schermo, infatti il suo profilo Instagram conta oltre 2.300.000 follower che ogni giorno seguono la sua vita tra teneri momenti in compagnia del fidanzato e impegni lavorativi.

Valentina Vignali: “Non ci stavo capendo nulla”

Poche ore fa la cestista e modella ha pubblicato un lungo messaggio d’amore alla sua dolce metà raccontando un aneddoto inedito del suo passato risalente ai giorni precedenti il suo ingresso all’interno della casa più spiata d’Italia, questo l’inizio: “8 aprile 2019. Poco prima di entrare nella casa del Grande Fratello. È già passato un anno! Direi praticamente volato. Non ci stavo capendo nulla, non avevo avuto il tempo di cenare, ero frastornata, venivo da quattro giorni di isolamento in una camera d’hotel senza tv, senza radio, senza cellulare, senza internet, senza nessuno dove a momenti pensavo di impazzire. Avete mai provato a stare soli staccati completamente dal mondo?”.

Visualizza questo post su Instagram

Bronx sunset 🌇 #nyc

Un post condiviso da VALENTINA VIGNALI (@valentinavignali) in data:

Valentina Vignali: “Non l’ho mai detto a nessuno”

In seguito Valentina Vignali ha dichiarato: “Non vi ho mai raccontato di quei giorni perché rimangono un po’ quelli intimi e ‘nascosti’ di questa esperienza. Ho pianto tantissimo quando ho salutato Lollo all’ingresso degli studi. Non l’ho mai detto a nessuno ma poco prima che mi ritirassero il cellulare gli ho mandato la posizione dell’hotel dove eravamo isolati sperando che magari una sera sarebbe passato sotto la finestra a salutarmi (ma lui rispettoso delle regole come sempre ovviamente non è venuto). Lo sapete che ho appeso una mia felpa alla finestra per più di un giorno perché pensavo ‘metti che passa sotto e non sa qual è la mia camera’? La prima notte l’ho passata con il naso incollato alla finestra e un tuffo al cuore ogni volta che passava una Smart bianca. Mi ricordo di avergli scritto una lettera di tre pagine, che sono riuscita a dargli solo due mesi dopo, usando i fogli del menù dell’hotel e corrompendo un cameriere per farmi dare una penna”.

Infine la cestista ha concluso: “Oggi è passato un anno e paradossalmente sono comunque chiusa in una casa da più di un mese, ma stavolta con lui”.

Visualizza questo post su Instagram

8 aprile 2019. Poco prima di entrare nella casa del Grande Fratello. È già passato un anno! Direi praticamente volato. Non ci stavo capendo nulla, non avevo avuto il tempo di cenare, ero frastornata, venivo da 4 giorni di isolamento in una camera d’hotel senza tv, senza radio, senza cellulare, senza internet, senza nessuno dove a momenti pensavo di impazzire. Avete mai provato a stare soli staccati completamente dal mondo? Non vi ho mai raccontato di quei giorni perché rimangono un po’ quelli intimi e “nascosti” di questa esperienza. Ho pianto tantissimo quando ho salutato Lollo all’ingresso degli studi. Non l’ho mai detto a nessuno ma poco prima che mi ritirassero il cellulare gli ho mandato la posizione dell’hotel dove eravamo isolati sperando che magari una sera sarebbe passato sotto la finestra a salutarmi (ma lui rispettoso delle regole come sempre ovviamente non è venuto 😂). Lo sapete che ho appeso una mia felpa alla finestra per più di un giorno perchè pensavo “metti che passa sotto e non sa qual è la mia camera”? La prima notte l’ho passata con il naso incollato alla finestra e un tuffo al cuore ogni volta che passava una Smart bianca. Mi ricordo di avergli scritto una lettera di tre pagine, che sono riuscita a dargli solo due mesi dopo, usando i fogli del menù dell’hotel e corrompendo un cameriere per farmi dare una penna. Oggi è passato un anno e paradossalmente sono comunque chiusa in una casa da più di un mese, ma stavolta con lui❣️ @lorenzo___orlandi #grandefratello #unannodopo #nontilasciomaipiú

Un post condiviso da VALENTINA VIGNALI (@valentinavignali) in data:

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24