Sanremo 2020, Piero Pelù a Sky TG24: “Con Legambiente lancio il Clean Beach Tour”

Spettacolo

Il rocker, che debutta come concorrente all’Ariston con il brano “Gigante” e apre la seconda serata dei big, sta promuovendo il progetto sulla pulizia delle spiagge: “Lo porterò in tutta Italia, è un invito alle persone a raccogliere le plastiche e le microplastiche”

Un debutto a Sanremo e un occhio all’ambiente. Nella seconda serata della kermesse ad aprire la sfida dei big è Piero Pelù, che per la prima volta sale sul palco dell’Ariston per gareggiare. Ma non solo: il rocker, insieme a Legambiente, lancia l’iniziativa “Clean Beach Tour” che, dice a Sky TG24, “porterò poi in giro per tutta l’Italia”. (CANTANTI E OSPITI DELLA SECONDA SERATA - I LOOK DELLA PRIMA SERATA - LE FOTOIL MONOLOGO DI RULA JEBREAL - TIZIANO FERRO CANTA MIA MARTINI - ACHILLE LAURO COME SAN FRANCESCO - GESSICA NOTARO CONTRO JUNIOR CALLYLO SPECIALE)

Il debutto e la collaborazione con Legambiente

“Sarò qui per presentare la mia canzone ‘Gigante’” (IL TESTO DELLA CANZONE), dice il cofondatore dei Litfiba, che poi spiega l’iniziativa di Legambiente: “È l’invito alle persone a raccogliere tutte le plastiche e le microplastiche che sono state abbandonate sulle spiagge, lungo i fiumi e i sentieri. È l’unico modo per cercare di ridurre l’impatto dell’uomo sull’ambiente. La natura riabbraccia tutto quello che le viene rilasciato intorno”.

Il nuovo album

Poi, interpellato sul suo nuovo album “Pugili fragili” aggiunge: “Questo ossimoro vale per ogni individuo, siamo pugili perché siamo lottatori ma siamo fragili perché rischiamo noi stessi di farci male”.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24