Jovanotti e Luca Parmitano, il "duetto interspaziale" durante il Jova beach party. VIDEO

Spettacolo

Giuliana De Vivo

Dalla sua missione presso la Stazione spaziale internazionale Astroluca canta una versione riveduta (e dedicata allo Spazio) di "Non m'annoio" insieme al cantante 

Siccome il tempo, in cui Jovanotti è maestro, è come insegna Einstein una questione di spazio - il tempo non esiste, è la distanza tra due punti - c'era una persona più perfetta di Luca Parmitano per cantare "Non m'annoio" insieme a Lorenzo Cherubini? Il duetto sui beat di questa intramontabile hit (correva l'anno 1992, ventisette anni volati in un raggio di sole) dedicata proprio al concetto di tempo è andato in scena sabato sera al Jova Beach Party di Linate (LE FOTO). Nel concerto di chiusura della lunga estate che ha visto Jovanotti e la sua carovana in giro per le spiagge italiane, il signore italiano dello Spazio l'ha cantata dalla Stazione spaziale Internazionale dove si trova da fine luglio.

Duetto interspaziale

Lui lì, Jovanotti e i suoi 100mila fan sulla Terra, riuniti nel pratone dello scalo milanese chiuso per lavori: il "primo duetto interspaziale della Storia", ha detto il cantante. In una versione riveduta e corretta rispetto al testo originario: la seconda strofa è infatti dedicata proprio allo Spazio, "quando lo guardi ti può fare paura, sembra di sentirsi in una nube oscura, ma la paura è solo una coltre, spazzala via, prova a spingerti oltre, vivi la vita come un'avventura". 

 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.