Leonardo DiCaprio e gli altri, tutte le star in lotta per l'ambiente

Spettacolo
Leonardo DiCaprio
Leonardo-DiCaprio-getty

Da settimane assistiamo all’incendio che sta devastando uno dei luoghi più famosi e più suggestivi della Terra. La più grande foresta pluviale delpPianeta non smette di bruciare e tantissimi personaggi famosi stanno chiedendo un intervento immediato sui roghi.

Da Leonardo DiCaprio a Gisele Bundchen, da Alessandro Gassmann a Elisa, sono tante le celebrità che si sono mobilitate condividendo immagini e appelli per l’Amazzonia. Tutti sono preoccupati per le sorti della foresta e tutti impegnati a denunciare la scarsa informazione da parte dei media. 

Foresta Amazzonica: gli appelli delle star

La modella Adriana Lima ha pubblicato sul proprio profilo Instagram un post nel quale chiede di iniziare una campagna social per diffondere la notizia degli incendi perché “nessuno sta facendo nulla nemmeno per le persone e per gli animali che vivono lì”. Ricky Martin ha fatto notare come l’interesse per il rogo della cattedrale simbolo di Parigi sia stato completamente diverso:  “Quando Notre Dame stava bruciando, i media mondiali hanno seguito ogni momento e i miliardari hanno fatto a gara per ristrutturarla. In questo esatto momento l’Amazzonia sta bruciando, i polmoni del nostro pianeta. Brucia da tre settimane. Nessuna copertura da parte dei media.” L’ex modella e ora attrice Cara Delevingne ha condiviso alcune immagini dell’incendio, spiegando che ha saputo del disastro solo tre settimane dopo “perché i media non ne parlano. Questo è uno dei più importanti ecosistemi della Terra, diffondi la consapevolezza”. Una delle celebrity che però si  è spesa in maniera considerevole è Leonardo DiCaprio, che oltre a fare appelli ha anche voluto creare un fondo d'emergenza di 5 milioni di dollari per aiutare a preservare la Foresta Amazzonica. L'attore ha manifestato tutto il suo dispiacere e la sua preoccupazione per l’incendio che sta distruggendo il Brasile.

Ice on Fire: il documentario di Leonardo DiCaprio

La star hollywoodiana è da sempre impegnata per la conservazione dell’Amazzonia e per la difesa dei diritti degli indios, e dal 2014 è anche Ambasciatore contro i cambiamenti climatici per l'ONU. Durante il Festival di Cannes è stato presentato un documentario prodotto e narrato dal premio Oscar in cui in 98 minuti viene spiegato quali potrebbero essere le soluzioni per ridurre il surriscaldamento globale. In Ice on Fire lo stesso DiCaprio ci mostra come lo scioglimento dei ghiacciai sia destinato a modificare profondamente il pianeta. Il lungometraggio prodotto per HBO da Leonardo DiCaprio è andato in onda su canali Sky in prima visione assoluta questa estate. E’ stato girato in vari paesi del mondo, dalla Norvegia all’Alaska, dall’Islanda agli U.S.A., dalla Svizzera alla Costa Rica. Non è la prima volta che l’attore di origini italoamericane produce un documentario sull’ambiente, infatti nel 2016 è uscito Before the Flood, distribuito da Sky, film in cui incontra scienziati, attivisti e leader mondiali per discutere i pericoli del cambiamento climatico e le possibili soluzioni. 

Visualizza questo post su Instagram

#PrayforAmazonia 🙏🏽

Un post condiviso da Cara Delevingne (@caradelevingne) in data:

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.