Il Racconto del Reale: Ice On Fire, Leonardo DiCaprio e il cambiamento climatico

Nuovo appuntamento con Il Racconto del Reale . Domenica 7 luglio, alle 21.15 su Sky Atlantic, andrà in onda Ice on Fire , docu-film che indaga gli effetti odierni del carbonio in eccesso sui sistemi planetari grandi e piccoli, esplorando le modalità attraverso le quali gli abitanti della Terra possono ridurne l’apporto. Il documentario vanta la collaborazione di Leonardo DiCaprio, voce narrante in versione originale e produttore.

Arriva su Sky Atlantic Ice On Fire, il docu-film ambientalista narrato (in V.O.) e prodotto da Leonardo DiCaprio. Il documentario, girato in nove paesi in tutto il mondo, vede gli interventi di visionari e scienziati, giovani e anziani, che stanno lavorando per mitigare i cambiamenti climatici e minimizzare gli eventi legati al clima, nonostante il pianeta sia sottoposto a un rapido e crescente riscaldamento. 

Ice on Fire ha lo scopo di far aprire gli occhi ai più e si concentra sulle molteplici soluzioni, mai viste prima, per rallentare la nostra crescente crisi ambientale: offre una speranza non impossibile, quella di evitare i peggiori e irreversibili effetti del riscaldamento globale. Viene sottolineata la necessità di un approccio immediato e duplice per invertire la crisi: occorre ridurre le emissioni di anidride carbonica attraverso le tradizionali fonti di energia rinnovabili e non, e attuare misure di prelievo, concentrandosi sui metodi di abbattimento del livello di anidride carbonica nell'atmosfera, compresi gli allevamenti marittimi, le fattorie urbane e il biochar.

Mentre gran parte dell’attenzione politica ed economica si focalizza sul settore energetico, il film sottolinea che l’estrazione di CO2 dall’atmosfera e dagli oceani è forse la migliore speranza per mitigare il cambiamento climatico.

I luoghi simbolo in cui la produzione ha fatto tappa sono la Usal Redwood Forrest Foundation, nel nord della California, la fattoria urbana di Ron Finley a Los Angeles, la Thimble Island Ocean Farm, al largo delle coste del Connecticut, e Zurigo.

Ice on Fire rileva che, mentre i rischi e l’urgenza sono più elevati che mai, ci sono, d’altro canto, maggiori opportunità di soluzioni innovative, offrendo una prospettiva realistica ma fiduciosa su un problema globale che richiede la nostra attenzione.

Il documentario vanta il contributo speciale di Leonardo DiCaprio che, oltre ad essere uno dei produttori, presta la voce alla narrazione nella versione originale. Non è la prima volta che l’attore hollywoodiano si schiera a favore dell'ambiente: undici anni fa aveva collaborato con “The 11th Hour”, film che ha enfatizzato i problemi legati al cambiamento climatico, e nel 2016 aveva partecipato al docu-film Before The Flood di Fisher Stevens. Quest’anno, DiCaprio ha deciso di abbracciare nuovamente la causa con Ice on Fire che, a differenza dei film precedentemente citati, si concentra sulle possibili vie per la risoluzione del problema.

Il film è diretto da Leila Conners, ed è stato presentato in anteprima mondiale al Festival di Cannes 2019.