Cannes 2019, programma e ospiti di sabato 18 maggio

Spettacolo

Attesa per il nuovo film di Claude Lelouch, "Les Plus Belle Années d'Une Vie", presentato fuori concorso. Tra i film in gara, ci sarà l'esordio di Diao Yinan e Corneliu Porumboiu

Per la giornata di sabato 18 maggio del Festival di Cannes 2019 c'è grande attesa per il nuovo film di Claude Lelouch, presentato fuori concorso, "Les Plus Belle Années d'Une Vie". Tra i film in concorso saranno proiettati il noir "The Wild Goose Lake" del regista cinese Diao Yinane e "La Gomera" di Corneliu Porumboiu. Durante la giornata sarà dedicato un omaggio al regista ceco Miloš Forman al Buñuel Theatre.

Film in concorso

Debutta a Cannes 2019 l'atteso "The Wild Goose Lake" di Diao Yinan. Il film del regista cinese racconta del leader di una gang e della sua ostinazione di liberare una donna dal suo destino, nonostante entrambi rischino la vita. Il tutto immerso nelle atmosfere cupe e romantiche del noir. Appuntamento alle 16:30 al Grand Théâtre Lumière. Alle 22, presso il Grand Théâtre Lumière, sarà proiettato "La Gomera" di Corneliu Porumboiu. Il film prende il nome da un'isola su cui va Cristi, un poliziotto prezzolato dalla mafia, che qui apprenderà un nuovo linguaggio di spionaggio. Sarà possibile rivedere "Little Joe" di Jessica Hausner (ore 9, Grand Théâtre Lumière; ore 14, Soixantième Theatre) e "Dolor y Gloria" di Pedro Almodovar (ore 8:30 Soixantième Theatre; ore 12, Grand Théâtre Lumière).

"Un Certain Regard"

Trai film in gara per la sezione "Un Certain Regard", sarà presentato il film "Port Authority" di Danielle Lessovitz. La storia è incentrata sull'amore che scoppia tra Wye e Paul. Lei lo introduce al ballo, alla cultura LGBTQ e lo presenta alla sua famiglia. Quando Paul scopre che Wye è un trans, dovrà anche fare i conti con i suoi sentimenti. Appuntamento al Debussy Theatre alle 8:30 e alle 19:45. Bruno Dumont è l'autore di "Jeanne", biopic dedicato alla figura di Giovanna D'Arco (ore 11, Debussy Theatre; ore 14, Debussy Theatre). Albert Serra presenterà il suo "Liberté", un film che racconta le avventure di tre libertini espulsi dalla puritana corte di re Luigi XVI, che cercano riparo presso il Duca de Walchen, seduttore e libero pensatore (ore17, Debussy Theatre). Tra i film in gara per la sezione "Un Certain Regard", sarà possibile rivedere "Papicha" di Mounia Meddour (ore 14, Bazin Theatre),

Le altre sezioni

Sabato 18 maggio sarà anche il giorno di Claude Lelouch, che al Festival presenterà il suo nuovo lavoro, "Les Plus Belle Années d'Une Vie". È la storia di due amanti che si ritrovano, riallacciando i nodi della loro storia là dove si erano sciolti. Appuntamento alle 19:30 al Grand Théâtre Lumière. Sempre fuori concorso, verrà presentato "Lux Aeterna" di Gaspar Noe (ore 00:15, Grand Théâtre Lumière). Tra i film fuori concorso sarà possibile rivedere "Too Old to Die Young - North of Hollywood, West of Hell". Per la sezione Cannes Classics sarà possibile rivedere "Miracolo a Milano" di Vittorio De Sica (ore 13:30, Buñuel Theatre) e il capolavoro di Luis Buñuel "Nazarin (ore 18:30, Buñuel Theatre). Alle 20:30 presso il Buñuel Theatre sarà proiettato "Forman vs Forman" e, a seguire, il film del regista ceco "Loves of a Blonde" (ore 22).

Spettacolo: Per te