Cosa è successo a MasterChef 8 ieri sera: le prime due puntate

Spettacolo

Floriana Ferrando

20 posti disponibili nella MasterClass: 40 aspiranti chef hanno conquistato i palati di Antonino Cannavacciulo, Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Giorgio Locatelli. Ecco cosa è successo durante le prime selezioni dell’ottava edizione di MasterChef Italia

Prende il via l’ottava edizione di MasterChef Italia, il cooking show più amato del piccolo schermo che quest’anno si arricchisce della presenza al tavolo della giuria di Giorgio Locatelli, giudice insieme ai già noti Antonino Cannavacciulo, Bruno Barbieri e Joe Bastianich.

GUARDA IL LIVEBLOG

Al via le selezioni di MasterChef 8

Riaprono le cucine del cooking show dei record: i migliori chef amatoriali provenienti da tutta Italia danno prova del loro talento cucinando in 45 minuti di tempo un piatto con ingredienti portati da casa, che sappia esaltare il loro talento e la loro passione. Poi affrontano la giuria: in 5 minuti completano la preparazione davanti agli occhi attenti dei giudici, mentre amici e parenti li seguono dalla balconata. La MasterClass di MasterChef 8 ha solo 20 posti: per indossare il tanto ambito grembiule e avere la possibilità di accedere alla seconda fase delle selezioni i concorrenti devono ricevere almeno tre sì da parte dei giudici.

I giudici accolgono gli aspiranti chef: IL VIDEO

I primi tre grembiuli di MasterChef 8

I primi concorrenti delle selezioni di MasterChef 8 promettono bene: Guido, Giovanni e Andrea si presentano davanti alla giuria dell’ottava edizione di MasterChef Italia con le loro preparazioni. Guido perde qualche secondo di troppo nell’ultimare il suo piatto, ma con “Messico Thailandia Carmagnola” riesce a conquistare il grembiule, e pure un’ammonizione da parte della new entry Giorgio Locatelli che sottolinea come “la tempistica sia importantissima in cucina”. Il 37enne studente di medicina, Giovanni fa sorridere i giudici e ottiene tre sì con il piatto intitolato “Le mie terre” dove, però, il sale andrebbe dosato meglio. Chiude il tris d’assi della prima puntata di MasterChef 8 Andrea, il cuoco al risparmio che con il suo “Branzino invasato” (di allevamento) fa storcere il naso ad Antonino Cannavacciulo. Ma ottiene il grembiule.

Giovanni, da medico a cuoco: IL VIDEO

La perfezione a MasterChef 8

I giudici di MasterChef Italia si sbilanciano difficilmente, eppure c’è qualcuno che durante la prima e la seconda puntata di MasterChef 8 è parso persino perfetto ai fornelli: l’operaia friulana di 40 anni Gloria cucina degli gnocchi-bomba alla lavanda che lasciano Antonino Cannavacciulo senza parole: “Davanti a un piatto perfetto non si può dire niente”. Non è da meno Maurizio da Terranuova Bracciolini, chimico di professione, che cucina pollo in agresto con uovo e zafferano: “Per me l’esecuzione  è stata perfetta”, dice Giorgio Locatelli. Tre sì.

Il piatto perfetto di Gloria: IL VIDEO

La seconda volta di Giuseppe a MasterChef Italia

Durante le prime due puntate di MasterChef 8, fra gli aspiranti chef si fa largo un volto già noto alla giuria: si tratta di Giuseppe, che ci aveva già provato alla scorsa edizione, fallendo. Saprà giocarsi al meglio la sua seconda chance? L’ambulante della provincia di Pavia prova nuovamente a seguire il suo sogno di lavorare nella ristorazione e presenta "Un raviolo per tutti" . L’emozione, però, gioca brutti scherzi: un raviolo si rompe, mentre in un altro un giudice trova una lisca di pesce. Eppure la tenacia del 35enne gli vale il grembiule.  

La seconda chance di Giuseppe: IL VIDEO

I giovanissimi di MasterChef 8

Fra i concorrenti che si sono dati da fare ai fornelli di MasterChef 8 durante le prime selezioni del cooking show si distinguono alcuni giovanissimi. Ecco Virginia, la studentessa di giurisprudenza di Pesaro che in cucina finalmente “vede i colori” e propone un “Flan di ricotta con mazzancolle agli agrumi”; segue il 20enne Federico, pescatore di laguna, che non ne può più della fatica del suo lavoro e sogna di cambiare: “Stai facendo cantare le padelle”, dicono i giudici. E grembiule sia! E ancora, Gilberto da Verona, con la passione dei suoi 23 anni, cucina un pezzo di carne insolito, il diaframma: “Il piatto è pulito, molto bello da vedere" e, anche se dimentica un ingrediente nella sua preparazione, prosegue all’interno del cooking show.

Federico, il pescatore che sogna la cucina: IL VIDEO

Locatelli dà una lezione a Gilberto: IL VIDEO

MasterChef 8, prima e seconda puntata: le chicche dei giudici

MasterChef 8 è divertimento: avete mai sentito Joe Bastianich cimentarsi nel classico urlo dei cow-boy? Lo fa davanti al piatto di Gerry, il maniscalco che ha vissuto sei mesi in Texas e qui cucina “Filetto all’improvviso”, dando vita al “più bel odore sentito fino ad ora qui”. Verando, 33 anni, di Viterbo, baratta il suo improbabile gilet azzurro con il grembiule di MasterChef 8 grazie al suo “Ehi coniglio, hai fegato?”; mentre chef Antonino Cannavacciulo si trasforma in maitre di sala per aiutare l’impacciata Caterina: “Il piatto è molto meno timido di te”, e tre sì. Infine c’è chi arriva al cuore della giuria: Anna, con i suoi 72 anni portati molto bene, commuove Joe Bastianich proponendo a MasterChef 8 “il sapore vero della cucina di una volta”. Grembiule anche per lei.
 
Joe Bastianich ruba il gilet a Verando: IL VIDEO

La signora Anna e Antonino Cannavacciulo, Maciste!: IL VIDEO

Degli 80 aspiranti concorrenti, solo 40 accedono alla fase successiva delle selezioni di MasterChef Italia 8, dove sono disponibili solamente 20 posti. Appuntamento con la terza e la quarta puntata di MasterChef 8 giovedì 24 gennaio alle 21.15 su Sky Uno.

Spettacolo: Per te