Paul McCartney: da John Lennon ho ricevuto complimenti solo una volta

Spettacolo
GettyImages-Paul_McCartney_John_Lennon

In un'intervista al programma televisivo "60 minutes" il cantautore britannico racconta di non esser mai andato troppo d'accordo con il collega nei Beatles. L'unico apprezzamento arrivò per "Here, There and Everywhere"

"Solo una volta" John Lennon si sarebbe complimentato con Paul McCartney per una canzone. A rivelarlo è proprio l'autore dell'album "Egypt Station" durante un'intervista al programma televisivo "60 minutes" dell'emittente statunitense Cbs. Erano dunque decisamente due "rivali", ammette McCartney, molto competitivi tra loro: il racconto ha permesso di intravedere uno spaccato molto interessante all'interno della storia dei Beatles.

La rivalità

John Lennon e Paul McCartney non erano avversari dichiarati: la loro non era una competitività sfacciata, ma di sicuro c'era una sottile rivalità, che solo tempo dopo i due si sono confessati. E solo una volta in tutto quel tempo John Lennon si complimentò per una canzone scritta da Paul McCartney. Il loro era un duello in punta di penna, afferma McCartney. "Se io scrivevo 'Strawberry Fields', lui rispondeva con 'Penny Lane'. Lui raccontava la vecchia area di Liverpool, e io allora la mia". Quell'unico raro complimento arrivò per una canzone dell'album Revolver, "Here, There and Everywhere". "È davvero una bella canzone, ragazzo, mi piace" disse Lennon. "E io pensai, ah, gli piace...", ricorda nell'intervista, mostrandosi ancora oggi compiaciuto.

La reticenza di McCartney

Ma anche Paul McCartney non era proprio prodigo di complimenti. Infatti nell'intervista ha ammesso che solo "qualche volta" gli aveva detto che le cose che Lennon scriveva "erano notevoli". "Se eri un po' ubriaco, aiutava...", ha confessato l'ex Beatles. Recentemente McCartney ha rivelato che i componenti della band di Liverpool amavano testare droghe insieme. "Una volta ho preso una droga, la Dmt. Con me c'erano il gallerista Robert Fraser e un paio di altre persone. Siamo rimasti immediatamente inchiodati al divano. Ed io ho visto Dio, questa incredibile cosa torreggiante, e sono rimasto toccato". In un'altra intervista McCartney ha raccontato il momento in cui Lennon annunciò il suo addio al gruppo. "Ci fu un incontro dove John ci disse 'Lascio il gruppo'. Guardandomi indietro, credo che per lui fosse arrivato il momento".

Spettacolo: Per te