Venezia, Leone d'Oro alla carriera per Vanessa Redgrave

Spettacolo
GettyImages-redgrave

"Sono sbalordita e straordinariamente felice" ha commentato l'81enne attrice britannica

È stato assegnato a Vanessa Redgrave il Leone d'oro alla carriera della 75/ma Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica che si terrà dal 29 agosto all'8 settembre 2018. La decisione è stata presa dal Cda della Biennale di Venezia presieduto da Paolo Baratta, che ha fatto propria la proposta del direttore della Mostra Alberto Barbera. Ogni anno la manifestazione assegna due Leoni d'Oro alla carriera: a un regista e a un attore o un'attrice. Quest'anno il primo è già stato attribuito a David Cronenberg e ora il secondo all'attrice britannica.

L'annuncio

"Sono sbalordita e straordinariamente felice di sapere che sarò premiata col Leone d'oro alla carriera dalla Mostra di Venezia", ha commentato Redgrave. "La scorsa estate - ha aggiunto - stavo girando proprio a Venezia 'The Aspern Papers'. Molti anni fa ho girato 'La vacanza nelle paludi del Veneto'. Il mio personaggio parlava solo in dialetto veneziano. Scommetto di essere l'unica attrice non italiana ad aver recitato un intero ruolo in dialetto veneziano! Grazie infinite cara Mostra!". Le motivazioni del premio, sintetizzate da Alberto Barbera, sottolineano che "Redgrave è un'attrice sensibile e capace di infinite sfumature, interprete ideale di personaggi complessi e non di rado controversi. Dotata di naturale eleganza, innata forza di seduzione e di uno straordinario talento, è potuta passare con disinvoltura dal cinema d'autore europeo alle fastose produzioni hollywoodiane, dalle tavole del palcoscenico alle produzioni televisive, offrendo ogni volta risultati di assoluta eccellenza".

Chi è Vanessa Redgrave

Nata a Londra nel 1937, Vanessa Redgrave è considerata uno dei mostri sacri della recitazione. Nel suo palmarès compaiono sei nomination e un premio Oscar nel 1977 con 'Giulia', due Golden Globe, un BAFTA alla carriera, uno Screen Actors Guild Award, due Emmy, due Prix a Cannes e una Coppa Volpi a Venezia nel 1994. Oltre alla sua carriera cinematografica ultrasessantennale, Redgrave si è distinta è anche in campo teatrale, dove ha vinto un Tony Award e un Olivier Award. Fra i suoi lavori più recenti ci sono 'The Aspern Papers', poi 'Mrs Lowry & Son' di Adrian Noble con Timothy Spall; 'Georgetown' di Christoph Waltz con Annette Bening. Nel 2017 ha diretto e interpretato 'Sea Sorrow' con Ralph Fiennes ed Emma Thompson e ha recitato in 'The Inheritance' di Matthew Lopez allo Young Vic Theatre. Per l'attrice britannica quello di Venezia sarà un ritorno in un luogo che l'ha vista protagonista di tante pellicole. E all'Italia è legata anche affettivamente, grazie al lungo amore con Franco Nero.

Spettacolo: Per te