"Nato il 3 luglio": buon compleanno, Tom Cruise

Spettacolo
GettyImages-TomCruise

Compie 56 anni uno degli attori più noti di Hollywood. Dagli esordi ai successi di "Magnolia" e "Mission: Impossible", ecco la storia della sua carriera

È uno degli attori più pagati di Hollywood. Ma soprattutto uno degli interpreti che meglio ha saputo cavalcare il successo, praticamente costante, dalla fine degli anni '80 a oggi. Tom Cruise compie oggi 56 anni: è nato a Syracuse, nello stato di New York, nel 1962. Il 3 luglio, a un giorno di distanza dalla data che dà il titolo a uno dei suoi film di maggior successo.

Gli esordi e il successo

Tom Cruise si fa conoscere a Hollywood grazie al film "Risky Business", del 1983. La pellicola che lo consacra, anche come sex symbol a livello mondiale è però "Top Gun", campione di incassi del 1986. Due anni dopo, Cruise recita accanto a Dustin Hoffman, in "Rain Man - L'uomo della pioggia", ottenendo un buon riscontro dalla critica. La sua interpretazione più premiata è però quella di "Nato il quattro luglio" di Oliver Stone: un Golden Globe come miglior attore in un film drammatico e la prima nomination agli Oscar. Sul palco dei Globes tornerà altre due volte: nel 1997, come miglior attore in un film commedia per Jerry Maguire, e nel 2000, come miglior attore non protagonista per Magnolia. Per gli stessi film, invece, l'Academy lo lascia a bocca asciutta nonostante le tre nomination.

Incassi da record

Nonostante l'assenza di Oscar nel suo palmarès personale, Cruise può vantare incassi multimilionari, sia come attore che come produttore. Nel 1996 inaugura la serie di "Mission: Impossible", che continua ancora oggi e che lo vede recitare senza controfigure. Tra i picchi della sua carriera c'è anche "Eyes Wide Shut". Stanley Kubrick lo sceglie, assieme all'allora moglie Nicole Kidman, in quello che sarebbe stato l'ultimo film del regista. Cruise è anche uno dei produttori che più ha incassato con i propri film nella storia del cinema. Dal 2006 è alla guide della United Artists, casa di produzione che fa parte del gruppo Mgm.

I tre matrimoni

Carriera artistica e vita privata di Tom Cruise sono strettamente intrecciate: tre sono state le sue mogli, tutte attrici. Nel 1987 Cruise sposa Mimi Rogers, sei anni più grande di lui. Il matrimonio regge fino al 1990. Qualche mese dopo, l'attore di Syracuse è di nuovo sull'altare: sposa Nicole Kidman, conosciuta sul set di "Giorni di tuono" di Tony Scott. I due divorziano nell'estate del 2001. Dopo alcuni flirt veri o presunti (tra i quali spicca quello con Penelope Cruz), nel 2005 Cruise sposa Katie Holmes, famosa soprattutto per il suo ruolo nella serie "Dawson's creek". La coppia avrà una figlia, nel 2006, ma anche in questo caso la relazione si chiude con un divorzio, nel 2012.

L'appartenenza a Scientology

Dalla fine degli anni '80, probabilmente introdotto dalla prima moglie, Tom Cruise è entrato a far parte della chiesa di Scientology. Altre star di Hollywood hanno fatto la stessa scelta, ma la lunga e attiva militanza hanno reso l'attore un vero e proprio testimonial dell'organizzazione, al centro di discussioni nel corso degli anni per le regole imposte ai propri adepti.  

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.