Roma, messaggio di pace dei Pearl Jam: "Imagine" per i migranti

Spettacolo

In concerto all'Olimpico per la chiusura del tour italiano, la band statunitense ha lanciato un esplicito messaggio politico contro la linea di chiusura dei porti portata avanti dal ministro dell'Interno Matteo Salvini

Una cover di “Imagine” di John Lennon per i migranti salvati nel Mediterraneo. I Pearl Jam hanno emozionato lo stadio Olimpico di Roma, la sera di martedì 26 giugno, quando hanno lanciato un esplicito messaggio politico al ministro dell’Interno Matteo Salvini e alla politica dei “porti chiusi”. Come si vede in questo video, migliaia di smartphone ondeggiavano luminosi ad accompagnare le parole della canzone.

“Non dobbiamo arrenderci”

Dietro il palco è stato proiettato una sorta di manifesto con la frase “Salvare vite non è un crimine” e l’hashtag #apriteiporti, scritti all’interno di un salvagente giallo stilizzato, chiaro riferimento alla crisi migratoria di questi mesi. “Non dobbiamo arrenderci mai”, ha detto il frontman della band statunitense, Eddie Vedder, prima di iniziare a suonare “Imagine”. I Pearl Jam hanno chiuso così il loro tour italiano.

Spettacolo: Per te