Oscar 2018, le previsioni sui film favoriti

Spettacolo
Nelle previsioni per gli Oscar 2018 Tre manifesti a Ebbing, Missouri è sicuramente tra i film favoriti
oscar-2018-previsioni-film-favoriti

Gli Academy Awards sono alle porte: ecco le previsioni per l’Oscar al Miglior film, al Miglior regista e nelle altre categorie principali. Guarda i video con le previsioni di Denis Negri, Gianni Canova e Francesco Castelnuovo

 

Oscar 2018, previsioni sui vincitori

Fare delle previsioni per gli Oscar 2018 è a dir poco azzardato, come ci ha insegnato la vittoria a sorpresa di Moonlight su La La Land come Miglior film agli Academy Awards 2017. Eppure, il gioco dei pronostici è così appassionante, che è un peccato non cercare di capire chi sono i favoriti per aggiudicarsi le statuette più ambite di quest’anno. 

Ad aiutarci nelle previsioni per gli Oscar 2018 c’è anche, oltre ai pronostici degli esperti, l’attività delle società di scommesse, che si sono già mobilitate per assegnare le loro quote ai candidati nelle categorie più importanti.

Fare pronostici per gli Academy Awards, sicuramente, è un’attività fine a se stessa, che già fra pochi giorni avrà perso ogni significato, quando saranno annunciati i vincitori effettivi durante la Notte degli Oscar in onda tra il 4 e il 5 marzo a partire dalle 22.50 su Sky Cinema Oscar (canale 304). Ma bando agli indugi: ecco le previsioni sui film e gli attori favoriti agli Oscar 2018!


OSCAR 2018: LE PREVISIONI DI DENISE NEGRI

 

Previsioni Oscar Miglior film

La categoria Miglior film è la più importante di tutti, quella che fa sudare fino all’ultimo minuto di diretta gli appassionati di cinema e che l’anno scorso ci ha regalato un finale al cardiopalma con tanto di gaffe… da Oscar. Per questo motivo fare delle previsioni è più difficile che mai.

Eppure, dei favoriti ci sono: stando ai premi portati a casa finora, i più quotati nelle previsioni sul Miglior film agli Oscar 2018 sono Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh, già vincitore nella categoria Miglior film drammatico ai Golden Globe, e The Shape of Water – La forma dell’acqua di Guillermo del Toro, premiato con il Leone d’oro al Festival di Venezia.

Sembrano essere d’accordo anche i bookmaker, con Eurobet e Sisal che danno il primo a 1.75 e a 2.50 il secondo. Stando al primo bookmaker, anche Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino e The Post di Steven Spielberg avrebbero chance simili di vincere, mentre Sisal la pensa diversamente. Di sicuro, un altro possibile contendente è Lady Bird di Greta Gerwig.

Dunkirk, Scappa – Get Out, Il filo nascosto e L’ora più buia sono invece destinati, nell’opinione dei più, ad accontentarsi dell’onore della nomination e a stare guardare nel testa a testa per l’Oscar al Miglior film.


OSCAR 2018: LE PREVISIONI DI GIANNI CANOVA

 

Previsioni Oscar Miglior regista

Per quanto riguarda le previsioni per gli Oscar 2018 nella categoria Miglior regista, ancora una volta troviamo come super favorito il messicano Guillermo del Toro con The Shape of Water – La forma dell’acqua. A dargli filo da torcere, sia secondo fonti autorevoli come The Hollywood Reporter (le cui previsioni sono state elaborate da Scott Feinberg), sia secondo i bookmaker, potrebbe essere Christopher Nolan, con il suo stilisticamente impeccabile Dunkirk.

Soltanto terza Greta Gerwig con Lady Bird: i pronostici sono contro di lei anche perché fino ad ora una sola donna è riuscita a vincere la statuetta per la miglior regia, ovvero Kathryn Bigelow nel 2010 con The Hurt Locker. Alle sue spalle l’outsider Jordan Peele con Scappa – Get Out e Paul Thomas Anderson con Il filo nascosto

OSCAR 2018: LE PREVISIONI DI FRANCESCO CASTELNUOVO


 

 

Previsioni Oscar Miglior attrice protagonista

E veniamo ora alle previsioni per gli Oscar dedicati agli attori. Come Miglior attrice protagonista, secondo i più, c’è davvero poca storia: a trionfare e a fare così il bis dopo la vittoria del 1997 con Fargo sarà Frances McDormand, grazie alla sua incredibile performance in Tre manifesti a Ebbing, Missouri, data addirittura solo a 1,10 da alcuni bookmaker.

A scardinare i pronostici potrebbero essere soltanto Margot Robbie (Io, Tonya) e Saoirse Ronan (Lady Bird): la seconda, pur giovanissima, è già alla terza candidatura agli Academy Awards. Difficile, sebbene non impossibile, che anche Sally Hawkins (The Shape of Water) e la super veterana Meryl Streep (The Post) si mettano di mezzo.

Una nota a parte, comunque, Meryl Streep la merita: grazie a questa sua ultima performance ha ulteriormente chiarito di essere la vera donna dei record agli Oscar, con ben 21 candidature e 3 vittorie ottenute nel corso della sua lunga e onorata carriera.

 

Previsioni Oscar Miglior attore protagonista

Agli Oscar 2018, almeno secondo le previsioni, sarà il favoritissimo Gary Oldman (L'ora più buia) a sollevare la statuetta del Miglior attore. Ma se c’è qualcuno in grado di strappargli di mano il primato è il ventiduenne Timothée Chalamet, la rivelazione di Chiamami col tuo nome. Che, fra l’altro, recita anche in un altro film in lizza agli Oscar, ovvero Lady Bird.

Alle loro spalle un altro veterano, il pluripremiato Daniel Day Lewis (Il filo nascosto), che ha già tre statuette in saccoccia, e un’altra promessa, Daniel Kaluuya di Scappa – Get Out. Difficilmente invece vedremo premiato Denzel Washington, protagonista di Roman J. Israel, Esq, film che peraltro ha ricevuto un’accoglienza molto tiepida.

 

Previsioni Oscar Miglior attrice non protagonista

Anche nella categoria dedicata alle attrici non protagoniste abbiamo una netta favorita: a guidare la carica sarà Allison Janney grazie alla sua performance in Io, Tonya. Laurie Metcalf di Lady Bird è invece considerata la sua principale rivale.

Difficile, stando alle previsioni, una vittoria di Lesley Manville (Il filo nascosto), Octavia Spencer (The Shape of Water) e Mary J. Blige (Mudbound), anche se come già detto gli Oscar ci hanno già abituato, in passato, a notevoli sorprese.

 

Previsioni Oscar Miglior attore non protagonista

Sam Rockwell, poliziotto in Tre manifesti a Ebbing, Missouri, è accreditato come il più probabile vincitore nella categoria Miglior attore protagonista, con Willem Dafoe visto all’unanimità come suo principale rivale grazie al ruolo di Bobby in Un sogno chiamato Florida.

Dietro di loro ci sono Chistopher Plummer, subentrato a Kevin Spacey in Tutti i soldi del mondo, Woody Harrelson (Tre manifesti a Ebbing, Missouri) e, per finire, Richard Jenkins (The Shape of Water).

 

Previsioni Oscar Miglior sceneggiatura originale

Dove Scappa – Get Out, sfavorito nelle altre categorie in cui è candidato, potrebbe spuntarla è nel premio per la Miglior sceneggiatura originale, in cui viene visto favorito, sebbene di misura, rispetto ai contendenti. 

Ma qui c’è poco di scontato, perché si tratta probabilmente della categoria in cui la competizione è più agguerrita: non ci sarebbe da stupirsi, infatti, per una vittoria di Tre manifesti a Ebbing, Missouri o di Lady Bird. Nemmeno la premiazione di The Shape of Water o dell’outsider The Big Sick sarebbe così impossibile… insomma, davvero difficile fare pronostici!

 

Previsioni Oscar Miglior sceneggiatura non originale

La sceneggiatura di Chiamami col tuo nome scritta da James Ivory per Luca Guadagnino è la favorita della categoria, anche se The Disaster Artist rappresenta un agguerrito contendente. Seguono Molly’s Game, Logan (insolito vedere un film di supereroi candidato per la sceneggiatura) e Mudbound.

 

Previsioni Oscar Miglior film di animazione

Nella categoria Miglior film di animazione degli Oscar c’è poco spazio per le previsioni: di solito, quando c’è di mezzo la Pixar, c’è ben poco da fare. E infatti Coco sembra destinato a portarsi a casa la statuetta per il miglior lungometraggio animato. Potranno farci qualcosa lo sperimentale Loving Vincent, The Breadwinner, Baby Boss e Ferdinand?

 

Previsioni Oscar 2018 altre categorie

Nelle categorie finora non prese in considerazione, ci sono alcuni favoriti. Si va da L’insulto, film libanese che potrebbe aggiudicarsi l’Oscar come Miglior film straniero, a Icarus, possibile Miglior documentario, passando per Blade Runner 2049, destinato secondo molti a dominare nelle categorie cosiddette tecniche.

Qui, a dargli da filo da torcere, soprattutto per quel che riguarda montaggio e sonoro, è Dunkirk, che tra l’altro potrebbe aggiudicarsi anche l’importante statuetta per la Miglior fotografia. Coco, favorito per la Miglior canzone originale, e The Shape of Water, per la Miglior colonna sonora originale, chiudono questa rassegna sulle previsioni per gli Oscar 2018. Ora non ci resta che attendere i verdetti ufficiali

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.