Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Costiera Amalfitana, arriva Junker: l’app a favore dell’ambiente

2' di lettura

Nei primi giorni di agosto prenderanno il via diverse iniziative promosse dal Distretto Turistico Iamalficoast, che mirano promuovere la bellezza, il paesaggio e il mare del litorale campano 

Lungo la Costiera Amalfitana nei primi giorni di agosto 2019 prenderanno il via diverse iniziative promosse dal Distretto Turistico Iamalficoast, che mirano a proteggere l’ambiente promuovendo la bellezza, il paesaggio e il mare della costa campana.
A breve sarà attiva Junker, un’applicazione pensata soprattutto per i turisti che racchiuderà in un’unica piattaforma tutte le informazioni necessarie per svolgere correttamente la raccolta differenziata.

Il due agosto parte Marine Litter, la sentinella antiplastica

Tra le iniziative a favore dell’ambiente, il due agosto partirà la missione di Marine Litter, un catamarano antiplastica che percorrerà ogni giorno le coste da Positano a Vietri in cerca di rifiuti.
La sentinella si occuperà della raccolta dell’immondizia sparsa nelle acque e sarà di fondamentale aiuto nella missione del Distretto Turistico Iamalficoast in quanto toglierà dal mare parte dei rifiuti in plastica che mettono a dura prova l’intero ecosistema marino.
Tra agosto e settembre il Distretto ha in programma una serie di attività grazie alle quali sarà possibile pattugliare quotidianamente tutti i litorali. La missione a favore dell’ambiente è permessa anche dalla collaborazione di Miramare service di Positano.
I progetti del Distretto includono anche i più piccoli: dal mese di settembre nelle scuole verranno distribuiti erogatori dell’’acqua del sindaco’ e ogni giovane studente riceverà in regalo una borraccia.

Gli obiettivi del programma del Distretto Turistico Iamalficoast

“Un percorso volto a mitigare l’inquinamento costiero, marino e in agricoltura ci sarà attenzione alla cultura dei rifiuti e in particolare dell’utilizzo di bioplastiche o del riutilizzabile in sostituzione delle plastiche usa e getta in modo da non generare alcun rifiuto o al massimo produrre un rifiuto compostabile”, spiega Andrea Ferraioli, presidente del Distretto.
"Tutte le imprese private, per amore della loro terra, si impegneranno in queste attività”. Collaborano all’iniziativa ben 55 attività commerciali e 14 Comuni della costa, da Positano fino a Vietri.  

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"