Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

In Colombia un raro caso di una gemella dentro la sua gemella

i titoli di sky tg24 delle 8 del 22/03

3' di lettura

Si chiama Fetus in Fetu e si tratta di una condizione che si verifica ogni 500mila nascite. Il feto più piccolo e mal formato era dotato di un proprio cordone ombelicale collegato all’intestino della gemella sviluppata normalmente 

In Colombia una donna ha dato alla luce una bambina, Itzamara, il cui addome ospitava il feto formato a metà, ma ancora in crescita, della sua sorellina gemella. Si tratta di un raro caso di “Fetus in Fetu”, una condizione che si verifica ogni 500mila nascita, la cui prima descrizione scientifica risale al 1808 in un articolo pubblicato sul British Medical Journal. In epoca più recente, casi simili sono stati registrati a Singapore, in India e in Indonesia.

Feto lungo 5 centimetri

Il caso di Itzamara, descritto dal New York Times, si differenzia degli altri perché i medici sono riusciti a identificare il feto più piccolo già durante la gravidanza, come spiega il dottor Miguel Parra-Saavedra, l’esperto di gravidanze ad alto rischio che ha seguito il caso. Parra-Saavedra ha incontrato per la prima volta la madre quando era alla 35esima settimana, su segnalazione della sua ostetrica che aveva individuato quella che credeva essere una cisti al fegato. Grazie a un’ecografia ad alta risoluzione, il medico si è accorto che in realtà si trattava di un minuscolo feto parassita, dotato di un proprio cordone ombelicale collegato all’intestino della gemella più grande. Il 22 febbraio scorso, alla 37esima settimana di gravidanza, quando Itzamara pesava quasi 3 chili, i medici hanno deciso di intervenire con un taglio cesareo per evitare che il feto più piccolo potesse danneggiare la sorella e la madre. Il giorno successivo, la neonata è stata operata per rimuovere la gemellina che cresceva nel suo grembo. Era di circa 5 centimetri e aveva testa e arti parzialmente formati, ma privo di cuore e cervello. Come racconta il dottor Parra-Saavedra, Itzamara ora sta bene e ha una piccola cicatrice sull’addome.

Il caso del 2015

A volte, il Fetus in Fetu viene scambiato per un teratoma, un tumore che può presentare ossa, tessuti muscolari e capelli, e capita che la condizione non venga rilevata per molti anni. Nel 2015, una donna inglese di 45 anni si sottopose a un intervento per rimuovere quello che sembrava una cisti ovarica lunga circa 10 centimetri. Le analisi successive svelarono che si trattava di un piccolo feto mai formato completamente, con un dente, un occhio e dei capelli neri, rimasto per tutti quegli anni nascosto nel grembo della sua gemella.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"