Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Tracce di acqua aliena nel Sistema Solare, è trasportata dalla cometa Borisov

Cometa Borisov, la nuova 'intrusa' del Sistema solare

2' di lettura

Si tratta di una scoperta importante, che documenta la presenza di acqua nel nostro Sistema Solare proveniente dall'esterno di esso. Borisov è il secondo oggetto documentato che proviene dallo spazio esterno al nostro Sistema Solare e ora si scopre essere ricca d'acqua

Nel Sistema Solare sono state trovate tracce di acqua aliena. A "trasportarla" potrebbe essere la cometa interstellare 2I/Borisov, la nuova 'intrusa' individuata lo scorso 30 agosto e sotto stretta osservazione degli astronomi. La scoperta, ancora in fase di studio e verifiche, porta la firma di un gruppo di astronomi guidato da Adam McKay del Goddard Space Flight Center della Nasa. La ricerca, comparsa su ArXiv, sito che traccia gli articoli scientifici prima della revisione in vista della pubblicazione ufficiale, sarà a breve divulgata su The Astrophysical Journal.

La cometa trasporta acqua aliena

Se la scoperta venisse confermata, dimostrerebbe che la cometa è molto simile a quelle di 'casa nostra' e aiuterebbe anche a capire meglio come l'acqua viaggia fra le stelle. I ricercatori hanno utilizzato un telescopio da 3,5 metri dell'Osservatorio di Apache Point, in Nuovo Messico, per analizzare la luce solare riflessa dalla cometa Borisov. Lo scorso 11 ottobre hanno così individuato nello spettro luminoso quella che sembra essere la 'firma' dell'ossigeno.

Acqua e cianuro

Gli astronomi sostengono che la spiegazione più plausibile sia che l'ossigeno derivi dalla scissione dell'acqua in idrogeno e ossigeno. L'acqua stimata sulla cometa sarebbe presente insieme al cianuro (precedentemente identificato) secondo le stesse proporzioni osservate nelle comete del Sistema solare.

Cometa Borisov

Gli astronomi seguono avidamente la Cometa Borisov sin dalla sua scoperta il 30 agosto perché la sua traiettoria mostra che proviene dallo spazio profondo, non dal sistema solare esterno, come fanno la maggior parte delle comete. Borisov si sarebbe formata attorno a una stella distante e sconosciuta. Miliardi di anni fa qualcosa doveva averla espulso dall'orbita e averla mandato qui. E' il secondo oggetto interstellare mai scoperto, dopo Oumuamua del 2017. La Cometa Borisov sorvolerà il Sole all'inizio di dicembre. Mentre si avvicina, il calore del Sole riscalda la cometa e fa schizzare il suo nucleo ghiacciato di gas e polvere. Gli astronomi si aspettano di vedere più segni di acqua e altre molecole che ne escono nelle prossime settimane. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"