Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Oggi la notte dei giganti: Giove e Saturno al massimo della visibilità

I titoli di Sky Tg24 delle ore 8 del 12/07

2' di lettura

Il 12 e il 13 luglio i giganti gassosi potranno essere osservati in coppia: Giove sarà in congiunzione con la Luna, Saturno risulterà ancora molto luminoso dopo aver raggiunto l’opposizione 

Il cielo di luglio continua a dare spettacolo con una successione di eventi astronomici: come preannunciato, le ‘notti dei giganti’ fissate per il 12 e 13 del mese saranno il momento perfetto per osservare in coppia Giove e Saturno; a propiziare l’avvistamento, molto più agevole del solito, sono le posizioni dei due giganti gassosi: il primo è in congiunzione con la Luna mentre il secondo, che ha già dato spettacolo il 9 luglio, sarà ancora ben visibile dopo avere raggiunto l’opposizione. Gli eventi celesti di questi giorni fungeranno da preparativi per l’eclissi lunare del 16 luglio, che celebrerà simbolicamente i 50 anni dalla missione Apollo 11.

Le notti dei giganti Giove e Saturno

Dopo l’eclissi solare totale e quella lunare parziale avvenute a inizio mese, le notti del 12 e 13 luglio vedranno i famosissimi giganti gassosi come protagonisti principali. Gli esperti di Unione Astrofili Italiani spiegano infatti che, in questi due giorni, “sarà possibile approfondire la conoscenza di Giove e Saturno e la storia della loro esplorazione con sonde che ci hanno regalato immagini mozzafiato”. Dopo aver raggiunto nel mese di giugno la posizione opposta al Sole, nota come opposizione, Giove sarà ora in congiunzione con la Luna e ammirabile nella costellazione dell’Ofiuco: il satellite e il pianeta saranno compresi tra stella Antares, nello Scorpione, e Saturno, nel Sagittario. Avendo toccato soltanto pochi giorni fa la distanza minima dalla Terra, pari a un miliardo e 351 milioni di chilometri, proprio Saturno sarà ancora al massimo della luminosità e darà nuovamente occasione per osservare i suoi splendidi anelli.

Come vedere Giove e Saturno il 12 e 13 luglio

Come accaduto il 9 luglio, Saturno sorgerà dopo il tramonto del Sole rimanendo visibile tutta la notte, durante la quale si sposterà dall’orizzonte centrale verso sud con il passare delle ore. Per quanto riguarda Giove, invece, gli esperti della Uai spiegano che il pianeta “culminerà a Sud nel corso delle prime ore della notte, per poi spostarsi lentamente nello Scorpione affiancato dalla rossa stella Antares”.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"