Arriva la cometa di Neanderthal, come e dove vederla

Scienze
© Dan Bartllet

Sarà necessario solo un binocolo per osservare la "Cometa verde", chiamata così per la scia luminosa, che comparirà nuovamente nel cielo in queste settimane

ascolta articolo

Conosciuta anche come la "cometa di Neanderthal" perché l'ultima volta che si fece vedere fu 52.000 anni fa in era paleolitica, la cometa C/2022 E2 ZTF tornerà in questi giorni ad attraversare il cielo. Basterà usare un comune binocolo, meglio se lontano dalle luci della città e dal disturbo della Luna, per ammirarla in tutto il suo splendore.

Come e quando osservarla

vedi anche

Pioggia di stelle cadenti a gennaio 2023: come e quando osservarle

A svelare i trucchi per una corretta osservazione è stato l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope Project, che organizzerà due sessioni osservative il 13 gennaio e il 2 febbraio: "Si prevede che la cometa supererà di poco la soglia di visibilità a occhio nudo quando raggiungerà il punto più vicino al Sole il 12 gennaio, mentre sarà alla minima distanza dalla Terra il 1 febbraio alle 18:11, diventando così appena osservabile senza strumenti sotto cieli davvero bui, limpidi e stellati", spiega Masi.

In compenso, alle latitudini italiane, nei giorni di massimo splendore tra fine gennaio e inizio febbraio la cometa sarà circumpolare, ovvero visibile per tutta la notte al di sopra dell'orizzonte. Il vero limite sarà rappresentato dall'interferenza della Luna, che sarà particolarmente invadente nelle serate clou.

Scienze: I più letti