L’Artico si sta riscaldando a una velocità più che doppia rispetto al resto del mondo

Scienze

La Siberia è nel mezzo di una storica ondata di caldo. Lo scorso giugno, nel villaggio di Verkhoiansk è stata registrata una temperatura record di 38 gradi centigradi, quasi il doppio della media stagionale

Storica ondata di caldo in Siberia. Lo scorso giugno, nel villaggio artico di Verkhoiansk è stata registrata una temperatura record di 38 gradi centigradi, quasi il doppio della media stagionale, che si attesta intorno ai 20 gradi nei mesi di giugno e luglio. 

Ma non si tratta di un caso isolato. L’Artico, in generale, si sta riscaldando a una velocità più che doppia rispetto al resto del mondo. A fine giugno sono stati registrati 30 gradi centigradi anche a  Chersky, Nord-Est di Verkhoyansk. 

 

Siberia: maggio 2020 è il più caldo mai registrato

 

Secondo le stime del Copernicus Climate Change Center dell'Ue, in Siberia occidentale quest'anno è stato il maggio "di gran lunga" più caldo mai registrato.

In generale, nel 2020, la Siberia ha registrato temperature sopra la media. Rialzo che ha contribuito allo scioglimento di neve, ghiacciai e del permafrost. 

A Norilsk, nella Russia centro-settentrionale, lo scorso maggio lo scioglimento del permafrost avrebbe causato  la più grave fuoriuscita di carburante nella storia del Paese. Sono almeno 20 mila le tonnellate di diesel che in quella occasione si sono riversate nel fiume Ambarnaya. 

Le temperature da record hanno anche aumentato il rischio incendi.

 

Temperatura record a Verkhoiansk

 

Il villagio di Verkhoiansk, dove a giugno è stata registrata la temperatura record di 38 gradi centigradi, conta poco più di mille abitanti ed è situato a 4.600 km a Nord-Est di Mosca, oltre il Circolo Polare Artico. 

Non è la prima volta che nel villaggio si verificano temperature da record o estremi sbalzi termici. Nel 1892 a Verkhoiansk il termometro ha segnato -67,8 gradi, mentre lo scorso gennaio nel villaggio la temperatura aveva raggiunto i -57,2 gradi centrigrati. Picchi di caldo si sono registrati anche nel 1988, quando è stata registrata una temperatura di 37,3 gradi. 

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.