Via Lattea, un video permette di ammirarla nel cielo della Tasmania

Scienze

Il filmato in timelapse è stato realizzato a Bonnie Beach, lungo la costa settentrionale dello stato australiano. Qui l’aria limpida e la scarsa presenza di luci artificiali creano le condizioni ideali per osservare il firmamento

Uno spettacolare video in timelapse, condiviso da Fergus Gregory su Storyful, permette di ammirare la Via Lattea nel cielo della Tasmania. Il filmato è stato realizzato a Bonnie Beach, lungo la costa settentrionale dello stato australiano. Come spiega Graham Michael Freeman sul sito Discover Tasmania, sull’isola sono presenti le condizioni ideali per osservare il cielo notturno, dato che ci sono poche luci artificiali e l’aria è limpida.

L’esperienza di Graham Michael Freeman

approfondimento

Nella Via Lattea esisterebbero 36 civiltà intelligenti: lo studio

 

Parlando della sua esperienza, Graham Michael Freeman spiega che nelle notti limpide è possibile camminare per le strade di Hobart, la capitale della Tasmania, e notare un numero di stelle maggiore rispetto a quelle visibili in molti altri luoghi della Terra. Sull’isola australiana sono presenti le condizioni ideali per osservare il cielo notturno e realizzare dei video ricchi di dettagli come condiviso su Storyful da Fergus Gregory. Freeman racconta che in una particolare occasione si è dedicato all’osservazione delle stelle mentre si trovava a Coles Bay e ha ammirato costellazioni come l’Emù celeste e la Croce del Sud e il pianeta Venere. 

 

Nella Via Lattea esisterebbero 36 civiltà intelligenti

 

I risultati di un recente studio, condotto da un gruppo di esperti dell’Università britannica di Nottingham, indicano che nella Via Lattea potrebbero esserci almeno 36 civiltà intelligenti attive e comunicanti. Tuttavia, le enormi distanze che separano queste civiltà dalla Terra potrebbero rendere impossibile verificare la loro effettiva esistenza. Gli studiosi si sono basati su un nuovo approccio, noto come Limite Copernicano dell'Astrobiologia, che applica la teoria dell'evoluzione su scala cosmica, calcolando il tempo medio necessario alla comparsa di una civiltà come quella umana. In passato, i ricercatori si basavano sull’equazione di Drake per effettuare dei calcoli simili. Il team dell’Università di Nottingham ha preferito basarsi su un approccio differente, legato a delle ipotesi molto semplici sullo sviluppo della vita nella Via Lattea.

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24